Fsa presenta per il 2016 la nuova famiglia di guarniture e ruote K-force, SL-K, Afterburner, V-Drive e Comet

Fsa_Cosmo-1

Partiamo dalla top di gamma per FSA, la K-Force:

La nuova guarnitura in carbonio si rinnova sia a livello estetico che tecnico introducendo diverse novità. Il girobulloni asimmetrico (ABS) scende a 76 mm per la versione monocorona, consentendo così il montaggio di corone da 30, 32, 34 e 36 denti.

 

Questa soluzione è pensata per trasmissioni a 11 velocità. Il perno è il BB392 Evo, con perno da 30mm che consente il montaggio sulla quasi totalità dei telai in commercio. La colorazione presentata in fiera è la classica rosso/bianco ma la versione disponibile per la vendita sarà la BKG, con grafiche grigie e finitura opaca.

Per la SL-K:

Fsa_Cosmo-7

Il girobulloni ABS passa a quota 76 mm consentendo questa volta di montare corone fino a 26 denti. La gamma di dentatura è quindi più ampia: 26, 28, 30, 32, 34, 36 e 38 denti con tecnologia Megatooth. Anche per questa guarnitura il perno è il BB392 Evo. Per la versione a doppia corona la SL-K “cresce” ed il girobulloni raddoppia con 96 e 68 mm che ospitano diverse combinazioni di dentature: 42/27T, 39/27T, 40/28T, 42/28T, 38/28T, 38/24T e 36/22T.

Fsa_Cosmo-8

Afterburner, V-Drive e Comet completano la gamma di guarniture in alluminio di medio e bassa gamma, mantenendo il miglior compromesso tra prestazioni e tecnologia.

 

Le versioni con monocorona hanno un range di rapporti 26 a 38 denti, con BCD di 76 mm mentre le versioni con doppia corone prendono le spaziature di denti dalle sorelle maggiori SL-K e K-Force.

Per le ruote Fsa propone una gamma di ben 3 modelli, che si differenziano per materiale di costruzione e coprono un ampio range di prezzi.

Fsa_Cosmo-17

Le K-Force Light Mtb sono proposte nei formati 27,5″ e 29″ e si caratterizzano per il cerchio in carbonio con profilo asimmetrico. Il canale è di 21,5 mm internamente mentre il profilo laterale arriva a 25 mm. I mozzi, con tecnologia P.R.A per il precarico dei cuscinetti, ospitano raggi a testa piatta.

Il corpo libero ha invece 6 palette di innesto che lavorano in continuo a gruppi di 3. La compatibilità è Shimano 9-11 velocità o Sram XD 11 velocità. Infine i mozzi possono ospitare i perni da 15 mm per l’anteriore e 12×142 per il posteriore che gli sganci rapidi. Il peso per questa versione top di gamma si ferma a circa 1400 g mentre il prezzo è di circa 1600 Euro.

Fsa_Cosmo-18

Anche per le SL-K le caratteristiche tecniche sono le medesime con un canale del cerchio interno leggermente maggiore (22 mm) ed un aggravio di peso di 100 grammi che porta il peso della coppia a 1500 gr. La cassetta può invece ospitare cassette Shimano 9-11 velocità e Sram 10-11 velocità. Il prezzo è di circa 1500 Euro.

Arriviamo infine alla versione base, le Afterburner, che si differenziano dalle sorelle per il cerchio in lega di alluminio. Il profilo del cerchio rimane comunque invariato e permette di contenere il peso a solo 1.600 grammi circa. Il prezzo è invece molto vantaggioso e si ferma a 670 Euro

 

 

A proposito dell'autore

Andrea Ziliani è un appassionato di ciclismo a tutto tondo. Corre su strada dalle categorie giovanili e da qualche anno anche in enduro. E' appassionato di motori, fotografia ed ogni cosa che riguarda la meccanica e la velocità