Il prossimo 25 e 26 aprile, per la seconda volta, Punta Ala avrà il compito di ospitare la prima delle 5 tappe della European Enduro Series 2015. I versatili e durissimi percorsi costieri daranno così il benvenuto ai migliori biker che confluiranno in Toscana da tutta Europa

Comunicato stampa

Dopo il positivo esordio della stagione 2014, la EES è di nuovo pronta a rimettersi in sella con la prima delle spettacolari tappe di quest’anno, Punta Ala, in provincia di Grosseto. “Questa località è semplicemente magnifica ed è l’occasione per un grandioso inizio della EES 2015”, così definisce la propria tappa l’organizzatore locale, Thomas Andrew Daddi. “Ai sentieri della Bandite Trail Area non manca proprio nulla: tratti davvero tosti e tecnici, sezioni super flow, rilanci e quant’altro possa rendere davvero completo ogni percorso”, sottolineando che è la grande varietà di situazioni a rendere davvero unica questa località “100% Natural Enduro”. Il “Rock Oh” sarà ovviamente uno dei top trail di questa nuova edizione, perché sarebbe impossibile omettere uno dei migliori e tecnici percorsi mtb d’Europa.

Ricordate che Punta Ala non è solamente una meta agonistica ma è un occasione perfetta per poter trascorrere qualche giorno di puro relax con la famiglia!

Davide Sottocornola in azione lo scorso anno a Punta Ala.

Davide Sottocornola in azione lo scorso anno a Punta Ala.

Questa prima tappa della EES 2015 – come tutte le altre del resto – sarà distribuita su due giorni, prevedendo il training obbligatorio sulla prima giornata e la competizione vera e propria sulla seconda. Tutte le gare della EES seguiranno un regolamento speciale che trae spunto da quello ufficiale UCI. A fianco degli Elite top rider saranno i benvenuti anche gli Amateur rider fino al raggiungimento del numero massimo di 350 partenti per ogni singola tappa.La classificazione sarà così suddivisa tra Elite uomini e donne, Junior, Master 30+, Master 40+ e Master 50+.

L'EES vuole essere l'anello di congiunzione tra l'EWS e le gare locali italiane.

L’EES vuole essere l’anello di congiunzione tra l’EWS e le gare locali italiane.

E’ importante ricordare come la EES non voglia rivolgersi esclusivamente ai Pro rider (citiamo ad esempio il vincitore della scorsa edizione Danny Lupato e Laura Rossin, 2a di categoria) e quindi essere un prodotto di nicchia, ma la filosofia è proprio quella di offrire un evento di alta qualità tecnica e organizzativa che si possa interporre tra le competizioni di livello nazionale come nel nostro caso la nascente Coppa Italia FCI e la Enduro World Series in maniera da essere l’anello mancante che possa elevare il livello tecnico dei rider europei e prepararli allo standard mondiale.

Tutti coloro che vogliono correre gomito a gomito con i migliori rider al mondo ma che non hanno un grande team o grandi sponsor alle spalle che li possano sostenere anche economicamente nelle trasferte all’altro capo del mondo, troveranno nella EES la risposta perfetta” dice testualmente Georgy Grogger, organizzatore della EES 2015 e fondatore di Trail Solutions (Austria).

Iscrizioni:

Le iscrizioni si apriranno il 9 marzo alle ore 07.00 e si chiuderanno il 21 aprile alle ore 23.00, per qualsiasi informazione in merito si prega di scrivere a: sabine@trailsolutions.at

Dove alloggiare?

Non possiamo che confermare come il miglior posto dove stare nei giorni dell’evento è il Punta Ala Camping Resort a Castiglione della Pescaia (GR).
Il prologo, la partenza e l’arrivo della manifestazione saranno proprio a ridosso della struttura e a due passi dalla spiaggia quindi è davvero inutile aggiungere altro visto che la location parla già da sola!
Per qualsiasi informazione sui pernottamenti si prega di scrivere a: booking@campingpuntala.it

Calendario EES 2015:

  • 25-26 aprile // #1 Punta Ala (ITA)
  • 04-05 luglio // #2 Sölden (AUT)
  • 25-26 luglio // #3 Reschenpass (ITA/AUT/SUI)
  • 05-06 settembre // #4 Molveno-Paganella (ITA)
  • 17-18 ottobre // #5 Málaga (ESP)

mappa

Durante le prossime settimane verranno aggiornate in continuazione tutte le notizie riguardanti la serie completa e le singole tappe, quindi non perdete di vista il sito: europeanenduroseries.com
e la pagina di Facebook.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso Gravity School. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!