Andrea Pirazzoli // Enduro: cosa hanno fatto i pro questo inverno?

10410356_683403011772698_5030744520965377110_n- Conclusasi la stagione 2014 ti sei dato alla bella “bella vita” o sei messo subito all’opera per il 2015?

- Ciao a tutti! Quest’anno, finita la stagione di enduro a Finale Ligure, ho lasciato l’ultima fatica per weekend seguente a Milano con l’RHC [Red Hook Criterium, gara urban su bici a scatto fisso, n.d.r], dove sono arrivato praticamente senza energia e i risultati si sono visti. Il giorno seguente sono partito per gli USA dove ho fatto due settimane di vacanza!!! Appena tornato sono stato fermo un’altra settimana poi ho ricominciato a pedalare un po’… Per me è molto importante lo stacco assoluto a fine stagione sia fisicamente sia mentalmente, perché arrivo sempre stanchissimo e non ho più voglia di andare in bici. Al divano ci si abitua subito e facilmente!! ;-)

- Imposti un lavoro di training “fai da te”, utilizzando la tua esperienza e quindi esercizi e metodi appresi in passato, oppure ti affidi ad un preparatore atletico e quindi ad un programma personalizzato?

- Di solito in base alle condizioni fisiche ed alla voglia comincio la preparazione a metà novembre, ma molto easy! Imposto il lavoro in palestra su due sedute settimanali, una con solo l’utilizzo del TRX ed una con un circuito funzionale, entrambi di un’ora. Poi esco a pedalare una/due volte a settimana e nel weekend di solito il sabato faccio enduro/dh con risalite meccanizzate e la domenica garetta ciclocross!!!

- Bici da corsa, palestra, mtb, motocross? Oltre alle solite attività di allenamento pratichi altri sport nel periodo invernale?

- Visto che odio fare tabelle, ripetute e quant’altro, da novembre fino a metà gennaio quasi tutte le domeniche corro in ciclocross, (le gare sono di un’ora). Adoro questa disciplina la trovo divertentissima e allenante: almeno faccio fatica divertendomi ;-)
Purtroppo da metà gennaio fino all inizio della stagione qualche tabella mi tocca farla. Queste me le passa Alex (Lupato), che poi io modifico, un po’ per il tempo che ho ma soprattutto per il mio fisico (IO sono una persona normale.. ah ah)!!!

- Come imposti la tua giornata tipo? Allenamento, alimentazione, riposo. Quanto conta ogni fase della giornata?

- Specificando il fatto che non sono un pro rider, io ho un lavoro e quindi devo incastrare tutti gli orari al meglio! Fortunatamente lavoro nell’azienda di famiglia dove allevo maiali e quindi riesco ad organizzare bene il tempo per gli allenamenti. In inverno la mattina lavoro poi esco in bici dalle 11 fino alle 13, mentre la sera, dopo il lavoro, o riposo o vado in palestra. Il riposo è molto importante e a volte viene sottovalutato troppo dagli amatori!! Spesso è più utile fare un giorno in più di divano che in sella, ma tanta gente non ci crede e si ostina ad andare in bici tutti i santi giorni!! Avrete capito che per me il divano è essenziale… ;-)

- Sei un atleta “alla vecchia”, quindi niente sesso prima di una gara? Se sì, durante il periodo invernale recuperi il tempo perso?

- Per quanto riguarda il sesso io sono “un grande estimatore” e penso non ci sia cosa più bella al mondo. Quindi perché dire di no prima di una gara? Purtroppo, come ogni sabato sera, mi giro nel letto e al mio fianco mi trovo Alex o Cristian Trippa [Team Manager FRM, n.d.r.], allora mi rigiro e aspetto di tornare a casa dalla mia ragazza!!!
Vorrei dare un unico e vero consiglio a tutti i lettori: uscite in bici per divertirvi e non per fare il risultato, quando ci si diverte si va più forte ed il risultato arriva sempre!!!#gobig

 

Ritorna al post: Enduro: cosa hanno fatto i pro questo inverno?
iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Andrea Ziliani è un appassionato di ciclismo a tutto tondo. Corre su strada dalle categorie giovanili e da qualche anno anche in enduro. Appassionato di motori, fotografia ed ogni cosa che riguarda la meccanica e la velocità.