Cinque tappe per il 2016 più il Campionato Italiano all’Abetone (PT) e l’ingresso della rinomata località di Pila (AO): il Circuito Nazionale downhill Gravitalia si prospetta molto interessante!

Il calendario del Circuito Nazionale Gravitalia 2016 si estende da metà primavera a inizio autunno, per un numero complessivo di cinque tappe, a cui si aggiunge il Campionato Italiano DH dell’Abetone (PT), quindi un totale di sei eventi targati Gravitalia. Le gare si disputeranno in alcune delle migliori località delle stagioni passate con una prestigiosa new entry, quella di Pila (AO).

La prima gara sarà a Spiazzi di Gromo, nella provincia di Bergamo, uno dei bacini di utenza più ampi per la dh italiana. Il tracciato è vario con radici, tratti tecnici naturali, sezioni guidate e molti salti e sponde artificiali. Nonostante le condizioni fangose dell’anno scorso, Spiazzi ha riscosso un grande successo ed è oggi meta di molti rider per allenamenti e prove.

La seconda tappa si svolgerà a Frabosa Soprana, altra località nuova nel 2015. La pista è piaciuta per essere “new school“, quindi molto veloce, con alcuni tratti pedalati che fanno la differenza a livello atletico e sezioni ripide e tecniche che mettono a dura prova biker e bici.

foto di un atleta che effettua un salto con la sua mtb

La sorpresa di quest’anno è la terza località, stiamo parlando di Pila in Val d’Aosta. Già tappa di due eventi di UCI DH World Cup, di due Campionati Italiani dh e di diverse stagioni di iXS European Downhill Cup, Pila è ormai famosa a livello mondiale. Corrado Herin, disegnatore del tracciato e vincitore della Coppa del Mondo downhill nel 1997, sarà fiero di rivedere un evento nazionale nella “sua” pista, che da oltre dieci anni continua a essere un riferimento per completezza, fisicità e tecnicità, grazie anche ai continui aggiornamenti a cui è sottoposta.

Il 16 e 17 luglio vi sarà il Campionato Italiano downhill all’Abetone (qui sul sito della FCI le date delle altre gare dh nazionali), quindi il circuito Gravitalia tornerà a fine agosto con la tappa di Bormio, famosa località sciistica in provincia di Sondrio. Al suo terzo anno consecutivo, Bormio offre un tracciato in continua evoluzione disegnato appositamente per Gravitalia, di modo da stare al passo coi tempi e offrire agli atleti un percorso divertente e adeguato al livello tecnico sempre crescente degli iscritti.

foto di repertorio con un cane in primo piano

Chiuderà il Circuito Nazionale Gravitalia Santo Stefano d’Aveto, località a cavallo tra Liguria ed Emilia Romagna, tra la provincia di Genova alla quale appartiene il Comune e quella di Piacenza che comprende parte del territorio su cui si snoda la pista. Il tracciato che deciderà i vincitori è un percorso tosto, estremamente tecnico e impegnativo, caratteristiche che lo hanno fatto apprezzare lo scorso anno come un gradito “ritorno alle origini”.

Il calendario Gravitalia 2016

  • 30 Aprile / 01 Maggio – Round#1 – Spiazzi di Gromo (BG)
  • 21/22 Maggio – Round#2 – Frabosa Soprana (CN)
  • 25/26 Giugno – Round#3 – Pila (AO)
  • 27/28 Agosto – Round#4 – Bormio (SO)
  • 24/25 Settembre – Round#5 Finale – Santo Stefano d’Aveto (GE)

Per maggiori informazioni: www.gravitalia.it

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso www.gravity-school.com. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!