Avvincente ed entusiasmante secondo round del Circuito downhill Gravitalia a Frabosa Soprana, dove Carlo Caire conquista la sua prima vittoria nazionale.

Frabosa Soprana, la piccola località della provincia di Cuneo, al suo esordio in una competizione di downhill, ha organizzato una gara impeccabile, degna della caratura nazionale dell’evento. Il tracciato si è rivelato estremamente fisico e impegnativo, sia per la lunghezza che per la velocità media molto alta da mantenere lungo tutta la durata del percorso. Fortunatamente le condizioni meteorologiche della giornata hanno sfatato le previsioni che indicavano precipitazioni nel pomeriggio. Ottima temperatura e cielo coperto sono state le costanti climatiche della giornata di gara, con qualche timido accenno di sole. Le caratteristiche del tracciato sono quindi rimaste immutate rispetto alle prove del mattino e ciò ha permesso agli atleti in gara di esprimersi al meglio sul terreno asciutto della pista La Rambla di Frabosa.

Gravitalia_#2_02
Carlo Caire stacca il tempo più basso, fermando il cronometro a 4’15″.27 e confermando l’ottima performance del sabato, che lo ha visto primeggiare nella manche di qualifica.
Un risultato sudato e meritato quello del giovane atleta di Argentina Bike Devinci Italy, che concretizza il suo potenziale con una prima posizione dopo anni di ottimi piazzamenti nella classifica assoluta delle gare del Circuito Nazionale Gravitalia.
Ancora un secondo posto per Francesco Colombo, che bissa il risultato del Round#1 a Spiazzi di Gromo, guadagnando punti importanti sia nella classifica individuale che in quella a squadre, in cui il suo team, Argentina Bike Devinci Italy, resta saldamente al comando. Solo 67 centesimi di secondo lo separano dal miglior tempo del compagno di squadra Carlo Caire.

Gravitalia_#2_01

Alan Beggin (360 Degrees) chiude al terzo posto a 2″.13 di distacco dalla prima posizione,

dedicando il suo podio all’amico e compagno di team Walter Belli, a cui tutti noi mandiamo un caloroso abbraccio. Stay strong Walter!

Quarto posto per l’emergente Davide Palazzari (Le Marmotte Loreto) che conferma la crescita costante del suo livello tecnico e atletico. Al quinto posto Loris Revelli (AB Devinci Italy), che chiude il podio con 3″.66 di differenza sul tempo vincente.
Il leader di circuito Gianluca Vernassa (AB Devinci Italy) chiude in 6ª posizione a causa di un errore nella parte alta del percorso, che lo ha quasi fatto uscire dal tracciato. Grazie al piazzamento in finale e al 3° posto in qualifica, ottiene i punti necessari a mantenere la leadership del Circuito Nazionale Gravitalia 2015.

Gravitalia_#2_03

Ulteriormente fisico e impegnativo per le categorie femminili, il tracciato di Frabosa ha determinato la vittoria di Alia Marcellini (GB Rifar Racing Team) nella categoria Agoniste Donne.
Alia stacca di oltre 5 secondi la diretta avversaria Eleonora Farina (Mangusta Bike), vincitrice della manche di qualifica, che mantiene la maglia di leader di circuito. Terza posizione per Elisabetta Canovi (Team Cingolani), con netto distacco sul miglior tempo. Nella categoria Amatori Donne è dominio della leader di circuito Sara Mologni (Scout NukeProof).

Gravitalia_#2_04

La gara della categoria Amatori Uomini è stata caratterizzata dal ritorno alle competizioni di DH di Mattia Arduino (Bisalta Bike), ex atleta agonista fino a qualche anno fa, passato ora alla categoria amatoriale, che ha chiuso la manche finale al primo posto con un tempo di 4’27″.04.
In seconda posizione il veterano Paolo Alleva (Scout NukeProof) staccato di 3″.51, mentre al terzo posto si piazza Luca Fusani (GS Pro M), vincitore della manche di qualifica, che grazie ai punti acquisiti a Frabosa conquista la maglia di leader di circuito della categoria Amatori Uomini.

Classifiche

Il Circuito Nazionale Gravitalia torna in pista con il Round#3 dell’Abetone (PT) il prossimo 27 e 28 Giugno.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso Gravity School. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!