Nicola Casadei // Enduro: cosa hanno fatto i pro questo inverno?

- Conclusasi la stagione 2014 ti sei dato/data alla bella "bella vita" o sei messo/messa subito all'opera per il 2015?  Fine campionato mi sono preso un momento di pausa, come forse saprete in un intermezzo della mia carriera ciclistica ho fatto gare di moto nella specialità enduro, quindi in questo periodo l'ho praticato in compagnia dei vecchi amici, divertendomi e mantenendomi attivo. Sono stato lontano da casa per il periodo delle gare e degli allenamenti e così, con piacere, sono rimasto a casa. Non solo riposo in questo periodo ma ho anche lavorato alla Nuvolari srl, una ditta di ricambi per auto d'epoca.  -Imposti un lavoro di training "fai da te", utilizzando la tua esperienza e quindi esercizi e metodi appresi in passato, oppure ti affidi ad un preparatore atletico e quindi ad un programma personalizzato?  Sono circa 4 anni che lavoro insieme al tecnico Paolo Gugnali e avendo la fortuna di abitare vicini è molto presente. Spesso ci alleniamo insieme e abbiamo instaurato un buonissimo rapporto. Ci conosciamo molto bene a livello personale e professionale, ci stimiamo reciprocamente e questo influisce positivamente sul lavoro che facciamo. -Come imposti la tua giornata tipo? Allenamento, alimentazione, riposo. Quanto conta ogni fase della giornata?  Mi alleno quasi ogni giorno, preferibilmente al mattino. Seguo un programma di allenamento personalizzato per cercare di migliorare il più possibile. Non è da sottovalutare l'alimentazione e l'integrazione. Quest'anno ho il piacere di collaborare con KeForma che mi fornisce ottimi prodotti. -Bici da corsa, palestra, mtb, motocross? Oltre alle solite attività di allenamento pratichi altri sport nel periodo invernale?  Durante il periodo invernale, per il volere del mio tecnico e anche per il mio personale divertimento, pratico diverse discipline che hanno però in comune una cosa: le 2 ruote. Abbino settimanalmente qualche ora di palestra, lavorando sulla forza fisica di gambe e braccia. -Sei un atleta "alla vecchia", quindi niente sesso prima di una gara? Se si, durante il periodo invernale recuperi il tempo perso?   Nel periodo delle gare, essendo sempre in giro e dovendo rimanere concentrato sui miei obiettivi, mi dedico più alla bici che mi da delle "grandi emozioni".

- Conclusasi la stagione 2014 ti sei dato alla bella “bella vita” o sei messo subito all’opera per il 2015?

- A fine campionato mi sono preso un momento di pausa, come forse saprete in un intermezzo della mia carriera ciclistica ho fatto gare di moto nella specialità enduro, quindi in questo periodo l’ho praticato in compagnia dei vecchi amici, divertendomi e mantenendomi attivo.
Sono stato lontano da casa per il periodo delle gare e degli allenamenti e così, con piacere, sono rimasto a casa. Non solo riposo in questo periodo ma ho anche lavorato alla Nuvolari Srl, una ditta di ricambi per auto d’epoca.

- Imposti un lavoro di training “fai da te”, utilizzando la tua esperienza e quindi esercizi e metodi appresi in passato, oppure ti affidi ad un preparatore atletico e quindi ad un programma personalizzato?

- Sono circa quattro anni che lavoro insieme al tecnico sportivo Paolo Gugnali e avendo la fortuna di abitare vicini è molto presente. Spesso ci alleniamo insieme e abbiamo instaurato un buonissimo rapporto. Ci conosciamo molto bene a livello personale e professionale, ci stimiamo reciprocamente e questo influisce positivamente sul lavoro che facciamo.

- Come imposti la tua giornata tipo? Allenamento, alimentazione, riposo. Quanto conta ogni fase della giornata?

- Mi alleno quasi ogni giorno, preferibilmente al mattino. Seguo un programma di allenamento personalizzato per cercare di migliorare il più possibile. Non è da sottovalutare l’alimentazione e l’integrazione. Quest’anno ho il piacere di collaborare con KeForma che mi fornisce ottimi prodotti.

- Bici da corsa, palestra, mtb, motocross? Oltre alle solite attività di allenamento pratichi altri sport nel periodo invernale?

- Durante il periodo invernale, per il volere del mio tecnico e anche per il mio personale divertimento, pratico diverse discipline che hanno però in comune una cosa: le 2 ruote. Abbino settimanalmente qualche ora di palestra, lavorando sulla forza fisica di gambe e braccia.

- Sei un atleta “alla vecchia”, quindi niente sesso prima di una gara? Se si, durante il periodo invernale recuperi il tempo perso?

- Nel periodo delle gare, essendo sempre in giro e dovendo rimanere concentrato sui miei obiettivi, mi dedico più alla bici che mi dà delle “grandi emozioni”.

Ritorna al post: Enduro: cosa hanno fatto i pro questo inverno?
iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Andrea Ziliani è un appassionato di ciclismo a tutto tondo. Corre su strada dalle categorie giovanili e da qualche anno anche in enduro. Appassionato di motori, fotografia ed ogni cosa che riguarda la meccanica e la velocità.