Dalla linea di componenti per l’utilizzo “pesante” di FSA, Gravity, nasce la nuova serie Grid. Pedivelle, corone, manubrio e attacco manubrio, ruote e guidacatena pensati per offrire le migliori prestazioni e tutti i nuovi standard ad un prezzo concorrenziale

Abbiamo potuto toccare con mano, qui nello stand del Bike Festival, tutte le parti di questo nuovo “corredo” pensato per il Trail e l’Enduro di Gravity e capire quali sono le tecnologie adottate da FSA su ogni componento per resistere all’uso intensivo che queste discipline richiedono.

Si parte dalla nuova guarnitura GRID MegaExo:

Costruita in alluminio 6066 forgiato cavo, questa guarnitura è disponibile sia in configurazione “singola” che con doppia corona anteriore. Per il set up con singola troviamo la corona con dentatura Megatooth, cioè la differenzazzione della larghezza dei denti capace di trattenere la catena ed evitarne la caduta.

Il peso per la versione monocorona si ferma a 759 grammi mentre il movimento centrale il peso è di 98 grammi.

fsa7

Sempre correlato alla trasmissione troviamo il GRID Chainguide, guidatena integrale che adotta una comoda soluzione “quick release” per la manutenzione e la pulizia.

fsa8

Estranedo la spoletta, sia la parte superiore che quella inferiore del guidacatena possono ruotare, facilitando così le operazioni di manutenzione senza però perdere le regolazioni

Proposto in configurazione ISCG 05 è costruito in alluminio lavorato al CNC per la parte centrale, mentre le guide ed il taco sono in policarbonato. Disponibile in due versioni per corone da 28-34 e 34-38 per un peso di 160 grammi.

fsa9

Passiamo poi alla “combomanubrio + attacco manubrio. Il GRID Low Riser Bar è un manubrio che adotta il nuovo standard di 35 mm di diametro nella parte centrale così da aumentarne la rigidità. Disponibile in due larghezze, 760mm e 800mm, ha 20 mm di rise, 8° di backsweep e 5° di upsweep e ferma l’ago della bilancia a 305 grammi (in versione 760 mm).

fsa6

In coordinato con il manubrio non poteva che esserci anche il GRID Stem, attacco manubrio in alluminio forgiato e lavorato a CNC disponibile in due lunghezze, 35 e 50 millimetri dal peso di 135 grammi (in versione 35 mm). Su questo componente, Gravity pensa anche alla facilità di utilizzo per i propri consumatori e introduce il faceplate “No Gap”.

Basta portare le viti superiori del clamp  fino a battuta ed in seguito portare alla giusta coppia di serraggio quelle inferiori senza più doversi preoccupare dell’allineamento del collarino.

fsa13

A chiudere il “cerchio” è il GRID Wheelset, sistema di ruote proposto in due misure, 27,5″ e 29″, che si distingue per la sezione del cerchio “wide” e la conformazione asimmetrica. Il diametro interno è di 27 mm mentre i bordi quasi completamente lisci dalla costruzione spessa, portano la larghezza esterna a 31 mm.

Compatibili tubeless, accolgono tutti i tipi di perno passante: 9 mm QR e 15 mm per l’anteriore e 135 mm QR e 142×12 per il posteriore. Il peso si ferma a 1850 grammi la coppia per la versione 27.5″ e 1980 grammi per la versione 29″.

Per tutte le altre info dei prodotti già in catalogo FSA e Gravity non vi resta che andare su ridegravity.com

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Andrea Ziliani è un appassionato di ciclismo a tutto tondo. Corre su strada dalle categorie giovanili e da qualche anno anche in enduro. Appassionato di motori, fotografia ed ogni cosa che riguarda la meccanica e la velocità.