“Cheers from Whistler” è la firma che sta alla fine delle e-mail dei ragazzi di Chromag. Qui è nata una dozzina di anni fa, per caso, come molte aziende del nostro settore, animata da passione e intraprendenza di persone che hanno idee su come migliorare la propria esperienza di biker, magari modificando prodotti esistenti o costruendone di nuovi

scarab_grpBlck_lg

Idee che nascono sui sentieri, in salita o in discesa, in situazioni in cui ci si spinge un po’ oltre il proprio limite. E a Whistler ci si spinge spesso e volentieri oltre i limiti. Per chi ha la fortuna di esserci stato è facile sapere che quando torni da Whistler sei un biker migliore di quello che eri alla partenza. E’ una questione di progressione. Non a caso alcuni dei migliori rider del mondo, come Brandon Semenuk, vengono da lì, e sono emersi sin da giovanissimi.


Chromag produce accessori e una serie di telai hardtail, questi per ora non importati.
Attacchi, pieghe, reggisella, manopole, pedali e selle sono i principali prodotti della gamma, completata da collarini sella, corone e una linea di “softgoods” caratterizzata dal tipico logo dell’orso.

Non sono i pezzi più leggeri sul mercato. E non lo vogliono essere. Piuttosto quelli che possono resistere agli abusi di ore ed ore di riding intensivo in una stagione, proprio quello che si fa nella Whistler Valley e dintorni.


Alcuni componenti CNC come attacchi manubrio, collarini e corone sono ancora realizzati al 100% a Whistler da North Shore Billet.

E’ raro trovare una piccola azienda come Chromag con una così ampia gamma di prodotti e il segreto è proprio nelle collaborazioni con i loro amici e colleghi di Whistler, telaisti e officine meccaniche.


Pochi gli investimenti di marketing: c’è il supporto ad alcuni piloti, tra cui la Coastal Crew e Brandon Semenuk che “firma” anche la sua linea denominata Liaison e la produzione di video della serie “Family” che racconta il modo di andare in bici dei rider e della gente di Chromag.

Sequence half on white

4Guimp diventa quindi distributore per l’Italia e a partire da fine marzo potrete trovare gli accessori Chromag da una piccola selezione di rivenditori italiani. Nel frattempo potete dare un occhiata al sito ufficiale Chromag e alla sezione video e sognare di andare a girare con Ian, Julian e Rebecca. Attenzione però che le donne a Whistler girano davvero grosso!

Se invece volete scoprire gli altri marchi 4guimp vi basta solamente cliccare sul link del sito ufficiale: 4guimp.it

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Andrea Ziliani è un appassionato di ciclismo a tutto tondo. Corre su strada dalle categorie giovanili e da qualche anno anche in enduro. Appassionato di motori, fotografia ed ogni cosa che riguarda la meccanica e la velocità.