OneUpe Components è un artigiano statunitense che si è lanciato nel mondo delle conversioni delle trasmissioni 1×10

Prima ha introdotto i pignoni da 40 e 42 denti, poi uno intermedio da 16d per rendere più fluido il passaggio della catena tra i rapporti più lunghi, ora prosegue il cammino nell’incremento e perfezionamento delle prestazioni del cambio posteriore. Come? Semplicemente introducendo piastra esterna della gabbia per cambi posteriori Shimano, chiamata Rad Cage, che evita la sostituzione o l’inversione della posizione della vite B-Screw.

OneUp-Components-RAD-Cage-Pulley-Wheel-posn

La gabbia OneUp Rad Cage nasce per l’ultima generazione di cambi posteriori Shimano dotati di stabilizzazione della catena Shadow+, quindi Deore (RD-M615 GS), SLX (RD-M675 GS), XT (RD-M786 GS) e XTR (RD-M985/RD-M986 GS). Sostituisce quella originale della versione a gabbia media, riposizionando la puleggia superiore per migliorare il passaggio della catena e la luce tra questa e il grande pignone da 40 o 42 denti.
Il kit Rad Cage comprende una piastra esterna in lega 7075-T6 e una vite di montaggio per imbullonare la puleggia superiore nella sua nuova posizione. Come si vede nella foto, il foro centrale è quello originale della puleggia, usato ora per imbullonare la gabbia al cambio posteriore, mentre la puleggia sarà montata sul piccolo foro filettato in posizione sfalsata (lateralmente e verso l’alto).

Rad cage_02

 

OneUp Components ha pubblicato un video che illustra la corretta procedura di montaggio, per facilitare la vita ai meccanici o ai semplici biker che vogliono effettuare la sostituzione nella propria officina domestica.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

Con Rad Cage non c’è più bisogno di usare una vite B-Screw più lunga, guadagnando tutto lo spazio necessario tra puleggia e ingranaggio grande da 40/42d grazie alla nuova gabbia, con la maggiore luce tra le parti che regala anche performance superiori e una durata maggiore della cassetta; il sistema pesa “solo” 11 grammi in più rispetto all’originale (26 g il peso della piastra esterna, vite compresa), con un costo previsto di 35 dollari americani, in vendita a partire dal primo luglio, in colorazione verde o nera.

Per maggiori info: oneupcomponents.com

 

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Da oltre 15 anni nel mondo dell’editoria specializzata, come redattore di testate giornalistiche specializzate nel mondo mtb, dell’informatica e del multimedia, e come autore di manuali tecnici e guide d’itinerari dedicati alla mountain bike.