Se ne era già parlato la passata stagione ed ora il momento è arrivato. Sram lancia sul mercato una linea di prodotti pensati per il nuovissimo formato 27,5″+ e non

222233344

C’era già stata un’anticipazione di questa novità sulla Trek Remedy 29 dello scorso anno con una nuova battuta posteriore da 148 mm, che era stata però accolta con un po’ di indifferenza. Nessuno, se non gli addetti ai lavori, poteva sapere che quello era solo primo passo verso una nuova serie di componenti specificatamente pensati per le ruote di grande diametro.

Sram Boost

Con l’aumentare delle dimensioni delle ruote molti rider hanno migliorato le proprie prestazioni, ma si sono anche accorti che con un uso intensivo ed una guida aggressiva, tipica dell’enduro moderno, le ruote dai diametri maggiorati non garantivano una precisione e una robustezza simile alle “vecchie” ruote da 26″.

Sram-Boost-2016

Le nuova categoria delle fat ha poi creato ancora più scompiglio, dividendo l’opinione pubblica di tutti i rider. Chi le considera una ventata di aria fresca, chi trova che siano di un’inutilità più totale e chi ancora le utilizzerebbe solo come bici da neve.

Per appianare quindi ogni divergenza è apparsa dal cielo (o forse no?!) una nuova categoria: le “semi” fat.

Ma cosa sono?

Le semi fat sono una categoria intermedia, anche chiamata 27,5 plus. Non mtb classiche, ma neanche Fat Bike. Biciclette con ruote da 27 pollici e mezzo con coperture di 3 pollici che arrivano, grazie alla sezione e la spalla molto alta, ad avere lo stesso diametro di rotolamento di una 29″.

Perché tutta questa introduzione? Per farvi capire davvero a cosa serviranno i nuovi standard (diventeranno poi standard?) introdotti con la serie BOOST che riguarderanno tutto il mondo delle ruote maggiorate (27.5″, 29″ e 27.5″+).

Scopriamoli

Il primo “allargamento” riguarda appunto le battute dei mozzi:

Passiamo dal classico 142 mm al posteriore al nuovo 148 mm. Tre millimetri di aumento per lato che a detta di Sram porterà le flange dei raggi ad avere una miglior geometria e quindi una miglior rigidità di insieme, facendo raggiungere alle ruote maggiorate la stessa rigidità di una classica ruota da 26″.

Mozzo-Boost-148

Collegata ovviamente al mozzo posteriore c’è poi la parte della guarnitura. Zona critica per i costruttori di telai, con il nuovo standard Boost vediamo incrementare la linea catena fino a 52 mm mentre il fattore Q rimanere invariato. Come facilmente intuibile, le guarniture Boost potranno essere utilizzate solamente con i mozzi posteriori di battuta 148 mm.

23324

Anche i mozzi anteriori hanno visto un aggiornamento di “dimensioni”. La classica battuta 15×100 guadagna 10mm e diventa 15×110.A detta dei tecnici Sram con questo nuovo standard una ruota da 29″ diventerà rigida come una 26″ montata con i vecchi mozzi.

max_boost_hub_front_928059

I vantaggi poi non si fermeranno alla sola battuta. I nuovi modelli di Reba, Sid e Pike oltre che aumentare la battuta del mozzo di 10 mm introdurranno un’altra miglioria, i Torque Cap. Potremo infatti migliorare la rigidità della focella e la precisione di guida grazie ad una maggiore superficie di contatto tra forcella e mozzo.

rockshox-torque-cap-630x322

 

I nuovi prodotti, compatibili con il sistema Boost:

Sram XX1

234233434

• Profilo dei denti X-SYNC™  per il massimo controllo della catena
• Bracci in carbonio e spider in alluminio
• CNC- X-SYNC™ Attacco diretto della corona
• BOOST option
• Wide/narrow Q-factor cranks for BB30 and GXP

 

X1 1400

SRAM_MTB_X1_Crank_1400_Black_MH

• Profilo dei denti X-SYNC™  per il massimo controllo della catena
• Bracci e spider in alluminio forgiato
• Chain ring guard opzionale
• BOOST option
• CNC – X-SYNC™ machined ring

 

MOZZI MTH700

700shub

• 32 fori
• BOOST 12×148 and 15×110 opzionale
• Colore: Black
• Corpetto 11-speed XD™
• Corpetti 10-, 9- and 8- opzionali
• Peso: 170-410g

 

 

MOZZI X0

X0hub

• Asse conico che aumenta la rigidità senza aggiungere peso
• Compatibile con tutti gli assi
• 32 fori
• BOOST 12×148 and 15×110 opzionale
• Sand-blasted black with red label
• Glossy black with silver accents
• Corpetto 11-speed XD™
• Corpetti da 10-, 9- e 8- velocità opzionali
• Peso: 130g (anteriore), 250g (posteriore)

 

ROAM 40

sram-roam-40-boost-780x589

• Cerchio alleggerito in alluminio asimmetrico, profilo del cerchio TAPER CORE™
• UST tubeless
• Raggi SOLO SPOKE™ technology
• Cuscinetti SPEEDBALL™
•  Mozzi DOUBLE TIME™
• Disponibili in 3 misure (26″, 27,5″ e 29″)
• BOOST 12×148 e 15×110 disponibile per 27.5″ e 29″
• Convertibili per ogni tipo di asse passante
• Compatibili sia con corpetto XD™ che 10-speed
• Colori: Black/Silver

 

SID – REBA – PIKE

32233443

Disponibilità:

• SID 29” Boost/27.5” Plus and Reba 29” Boost/27.5” Plus : Giugno 2015
• Pike 27.5” Boost and 29” Boost/27.5” Plus: Estate 2015

 

Ricordiamo infine le varie categorie di utilizzo di tutti i prodotti elencati:

boost-148-sram-4

 Per ulteriori info: www.sram.com

A proposito dell'autore

Andrea Ziliani è un appassionato di ciclismo a tutto tondo. Corre su strada dalle categorie giovanili e da qualche anno anche in enduro. Appassionato di motori, fotografia ed ogni cosa che riguarda la meccanica e la velocità.