Il nuovo gruppo SRAM GX Eagle rappresenta l’opzione entry level della gamma di trasmissioni per mountain bike a 12 velocità della serie Eagle. Quali sono le sue caratteristiche e cosa lo differenzia rispetto agli altri gruppi visti sino a ora?

Rispetto all’alta gamma XX1 Eagle di cui avevamo parlato approfonditamente in questo articolo, il GX Eagle incorpora sostanzialmente le stesse tecnologie ma con un peso leggermente superiore e rifiniture di minor pregio.

Il suo punto di forza è sicuramente il rapporto qualità-prezzo che lo rende accessibile a una clientela molto più vasta. Vediamo tutti i componenti del nuovo gruppo SRAM GX Eagle.

sram gx eagle monocorona

Con un costo massimo di 549 euro e un range del 500%, con il GX Eagle quanti biker Sram convincerà a passare al monocorona?

Guarnitura GX Eagle

La guarnitura GX Eagle è realizzata in lega d’alluminio 7000, durevole e moderatamente leggera con i suoi 610-662 grammi (a seconda della tipologia di movimento centrale scelto).

La singola corona forgiata sempre in alluminio (dentature da 30, 32 e 34) utilizza l’ultima innovazione SRAM X-SYNC™2  (l’evoluzione dell’X-SYNC™), ottenendo una migliore stabilità, durabilità e silenziosità al passaggio della catena.

Il prezzo al pubblico della Guarnitura GX Eagle si attesta sui 125-175 euro.

guranitura dello sram gx eagle

La guarnitura è in lega d’alluminio 700, pesa 610-662 g e costa 125-175 euro in base alla dentatura scelta (30, 32 o 34).

Deragliatore Posteriore GX Eagle

Il deragliatore posteriore GX Eagle pesa 290 grammi, solo 26 in più del blasonato XX1. Gestisce in maniera efficiente la gamma di rapporti posteriori (pacco pignoni) fino all’impressionante numero di 50 denti.

Migliorata anche l’ammortizzazione degli urti verticali per evitare gli indesiderati saltellamenti di catena. Questa importante innovazione viene denominata Type-3 ROLLER BEARING CLUTCH™.

Insieme alla sua struttura a parallelogramma (che permette un preciso movimento orizzontale X-HORIZON™) e alla facilità di montaggio della catena permessa dal blocco CAGE LOCK™, il deragliatore GX Eagle assicura sempre la migliore performance SRAM di sempre.

Tutto questo a un prezzo molto contenuto, pari a 110 euro, contro i 304 di listino dell’XX1.

deragliatore e catena sram eagle GX

Il deragliatore ha la struttura a parallelogramma e costa un terzo rispetto all’XX1. La catena è compatibile anche con altri gruppi Sram.

Pacco pignoni XG-1275 GX Eagle

La cassetta XG-1275 del GX Eagle pesa 450 grammi ed è composta da 12 rapporti in acciaio stampato, fissati con pin ultra resistenti in acciaio. Questa tecnologia di costruzione che và sotto il nome di FULL PIN™ garantisce la massima resistenza senza sacrificare la leggerezza.

La gamma di rapporti và da un minimo di 10 a un massimo di 50 denti. Offre in sostanza uno strabiliante range del 500%, cioè lo sviluppo metrico del rapporto più lungo è 5 volte superiore di quello più corto.

La struttura del pacco pignoni è alleggerita solo nei punti sottoposti a meno carico. Gli spazi vuoti permettono al fango di defluire meglio garantendo un funzionamento ottimale anche in condizioni estreme.

Il prezzo al pubblico della cassetta GX Eagle XC-1275 è stato fissato a 200 euro. Per fare il paragone, la cassetta XX1 pesa 95 grammi in meno ma costa 458 euro.

pacco pignoni sram 10-50

Con il pacco pignoni 10-50T e un range del 500% Sram punta a soddisfare la maggior parte dei biker e a far dimenticare tripla e doppia.

Catena GX Eagle

La catena GX Eagle ferma l’ago della bilancia sui 270 grammi. La geometria delle maglie è compatibile al 100% con la corona e il pacco pignoni GX Eagle e con gli altri componenti dei gruppi di fascia più alta X01 e XX1 Eagle.

La sua longevità e tenuta sono state ulteriormente incrementate grazie anche alla nuova falsa maglia Eagle™ PowerLock® e alla tecnologia FLOW LINK™. Quest’ultima prevede piastre interne ed esterne ultra lisce, prive di spigoli quadrati, per avere sempre il minimo attrito e la massima silenziosità.

Prezzo finale della catena GX Eagle è di 29 euro.

Comando Cambio Trigger Shifter GX Eagle

Il comando cambio Trigger Shifter GX Eagle pesa 122 grammi. Dotato di tecnologia ZeroLoss™ riesce a fornire una cambiata veloce e precisa. Ha una fluidità leggermente inferiore agli altri comandi della famiglia Eagle (X01 e XX1) perché non lavora su cuscinetto.

Compatibile naturalmente con l’ergonomia del MatchMaker™ che vi permette di integrare comando, leva freno e leva del regisella idraulico Reverb in un unico collarino, risparmiando peso e spazio sul manubrio.

Il prezzo finale del comando cambio Trigger Shifter GX Eagle è pari a 35 euro.

manettino e comando a manopola Grip Shift Gx Eagle

Puntando sul prezzo, per questo gruppo Sram propone o il classico manettino o il comando a manopola Grip Shift GX Eagle.

Comando Cambio Grip Shift GX Eagle

Disponibile anche il comando a manopola Grip Shift GX Eagle con un peso di 144 grammi, per chi preferisce selezionare il rapporto posteriore con il movimento del polso invece che del pollice.

Questa tipologia di comando è più durevole perché non ha parti sporgenti che possano rompersi in caso di urti. Nella versione GX Eagle hanno migliorato ulteriormente la precisione e la durabilità del meccanismo interno.

Inventato da SRAM 30 anni fa il Grip Shift è preferito dagli atleti che percorrono molti chilometri in condizioni di freddo estremo e nelle gare xc marathon.

Il prezzo al pubblico del comando cambio Grip Shift GX Eagle è di 35 euro.

Conclusioni

Con un costo massimo complessivo di soli 549 euro il nuovo gruppo SRAM GX Eagle si presenta con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Le sue prestazioni derivano dall’esperienza di SRAM che ha saputo concentrare tutte le evoluzioni tecniche che le sue trasmissioni hanno subito sino ad ora in un prodotto alla portata di tutti.

Nel mondo della mtb saper scegliere la trasmissione e il gruppo adatto alle proprie esigenze è fondamentale. Con questa novità SRAM ha sicuramente aperto le porte al mondo della “singola” a tutti i rider, presentando un sistema economico e dalla rapportatura ampia e versatile.

Se volete rimanere sempre aggiornati sulle novità SRAM vi invitiamo a visitare il loro sito ufficiale.

A proposito dell'autore

Autodidatta con la passione per le biciclette e veicoli elettrici in generale. Ha avuto il privilegio di lavorare per un lungo periodo presso Bike World Extreme di Natalini Vanes a Castel Maggiore. Autore del manualetto "Due Ruote e un Elettrone" pubblicato dalla casa editrice "La Linea" di Bologna.