KTM Protek Dama ha presentato il team per l’imminente stagione 2018: un impressionante rooster di venti atleti in grado di coprire, caso unico in Italia, ogni categoria giovanile, dagli esordienti fino agli Under 23.

Una studiata e attenta campagna acquisti e l‘iscrizione alla UCI: questi i due principali “regali” che la squadra KTM Protek Dama si è fatta per festeggiare il suo trentesimo compleanno, all’interno della cornice giovane e frizzante di una cerimonia che ha saputo illustrare in modo spettacolare tutti i punti di forza del team.

KTM Protek Dama Team 2018

Una delle poche occasioni in cui il team KTM Protek Dama ha potuto riposarsi: ci sarà da pedalare e vincere per tutto il 2018.

Alla manifestazione erano presenti i tre sponsor principali, insieme a molte altre personalità e operatori del settore: Fausto Maschi, direttore commerciale Italia per KTM Bike Industries; Daniele Dama, contitolare di DA.MA Sportwear e Maurizio Maggioni, contitolare di Protek controtelai ed Emmestampi.

Il team KTM Protek Dama 2018

Andando a dare uno sguardo ravvicinato al rooster 2018 della squadra KTM Protek Dama è chiara la sensazione che sia stato fatto il massimo sforzo sia nelle conferme che nei nuovi arrivi, per riuscire a competere al top in tutte le categorie. Le due punte di diamante sono Jhonnatan Botero Villegas, ormai al quarto anno in maglia arancio-nera, e Serena Calvetti, campionessa italiana Elite, appena sbarcata nella società brianzola.

A compensare la partenza di Andrea Righettini troviamo un gran numero di acquisizioni: Domenico Valerio e Denis Fumarola (un titolo Under 23 per lui) rimpolpano i ranghi della categoria Elite, mentre fra gli Under 23 c’è grande attesa per Edoardo Xillo, al suo esordio sia nella categoria che con la maglia KTM Protek Dama.

Xillo è la dimostrazione che KTM Protek Dama ha progettato il team pensando sia al presente che al futuro, e in tale ottica vanno valutati anche biker quali Emanuele Huez, Letizia Motalli e Marta Zanga.

Myroon Prestige e Scarp Prestige di KTM

La front Myroon Prestige e la full Scarp Prestige rimangono le due MTB di scelta per KTM Protek Dama.

E accanto ai nuovi arrivi non bisogna dimenticare le conferme, fra le quali annoveriamo nomi di gran peso quali Beltain Schmid e Lorenzo Samparisi negli Elite, Daniel Tassetti e Fabrizio Panzeri negli Under 23, e ancora Mattia Beretta, Samuele Motta e Matteo Bianchini, per chiudere con l’inossidabile Simone Colombo.

Il calendario KTM Protek Dama 2018

Un rooster così ampio è ben motivato dall’ambizioso e faticoso calendario programmato da KTM Protek Dama, che intende partecipare a un grande numero di eventi nazionali e internazionali.

Si passa da un discreto gruppo di granfondo (Marathon Bike Brianza, Gimondi Bike, South Garda Bike, Val di Non Bike, Granfondo dell’Appennino per nominarne solo alcune) ad alcuni appuntamenti internazionali quali Grazer Bike in Austria, Grici XC in Slovenia o la Coupe de France a Marsiglia, per arrivare infine alle gare europee di Coppa del Mondo e gli Internazionali d’Italia Series.

KTM Protek Dama rooster 2018

Il calendario impegnativo e denso di appuntamenti richiede un roster numeroso: ben 20 biker per KTM Protek Dama 2018.

Mtb e accessori KTM Protek Dama 2018

I biker KTM Protek Dama avranno a disposizione anche per il 2018 la front Myroon Prestige e la full Scarp Prestige della gamma mtb KTM 2018, montate con selle Italia e pedali Campa Bross, mentre per quanto riguarda le ruote troviamo Damil Components con cerchi Drc e gomme Maxxis.

L’abbigliamento è ovviamente Da.Ma. Sportwear con occhiali Ethen, mentre a fornire la carica in più durante allenamenti e gare ci saranno gli integratori +Watt.

Non ci rimane che dare il nostro in bocca al lupo al team KTM Protek Dama e darvi appuntamento su queste pagine elettroniche per ulteriori aggiornamenti e novità riguardanti le attività di questi brand nel 2018.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.