La casa elvetico-americana Scott ha rinnovato due dei suoi cavalli di battaglia per l’xc racing e, da quest’anno, il trail riding: la Scott Scale e la rivoluzionata Scott Spark 2017.

Andiamo a vederne caratteristiche e particolarità.

foto della scott scale 2017

La top di gamma Scott Scale Rc 900 Sl.

Scott Scale 2017

La Scale è una mtb front il cui telaio top di gamma RC (ovvero Race Concept) raggiunge il peso di soli 849 grammi in taglia M; è disponibile sia con ruote da 27,5″ che 29″.

Il peso molto ridotto è possibile grazie all’uso di nuove e diverse fibre di carbonio denominate HMX SL a seconda delle zone del telaio e i nuovi forcellino del cambio e attacco pinza posteriore: la Scale RC è pronta per essere montata e portata sui campi gara xc di Coppa del Mondo.

Gli altri modelli (non RC) in carbonio HMX pesano 966 grammi e 1099 grammi per quello in carbonio HMF.

Tutti i modelli Scale presentano la spaziatura Boost 148 mm al posteriore e il 110 mm all’anteriore.

foto della pinza del freno della scott scale 2017

Il particolare della pinza del freno: un supporto di metallo è in parte fissato sul fodero basso e in parte sull’asse del mozzo posteriore. Ciò fa sì che i foderi si possano flettere liberamente.

I nuovi telai hanno una geometria moderna con i foderi posteriori di 13 mm più corti della Scale 2016, il reach più lungo di 17 mm e lo stack più basso per mantenere il manubrio più vicino a terra nelle salite.

L’angolo sterzo è di 69,5° mentre l’angolo sella è di 1° più verticale a 73,6°.

foto del forcellino del cambio della scott scale 2017

Il nuovo forcellino integrato nel perno passante posteriore, più leggero di 65 grammi rispetto al precedente.

I telai sono tutti dotati di passaggi interni dei cavi customizzabili a seconda delle esigenze, compreso quello per il sistema Shimano Di2 e, come si sta iniziando a vedere anche sulle bici dei pro xc, per un eventuale reggisella telescopico da 31,6 mm.

La gamma completa della Scale arriva a ben 25 modelli, sia in formato 27,5″ che 29″. È disponibile anche con gomme plus, oltre che nella linea Contessa, pensata esclusivamente per le donne.

foto della La top di gamma Scott Spark Rc 900 Sl.

La top di gamma Scott Spark Rc 900 Sl.

Scott Spark 2017

La Scott Spark 2017 è stata rinnovata da cima a fondo: nuovi modelli 27,5″ e 29″ molto diversi tra loro, nuovo schema ammortizzante, nuovi ammortizzatori con sistema metrico e attacco “Trunnion”, oltre a due differenti disegni di telaio, uno specifico con l’1×11 o 1×12 e un altro compatibile anche con il 2×11.

Inoltre, sparisce l’attacco dell’ammortizzatore sul tubo orizzontale e il giunto sui foderi bassi, si passa da 18 pezzi in alluminio e carbonio per il carro 2016 a solamente tre pezzi nel 2017, con un risparmio di peso molto elevato e una maggiore rigidità.

Stesso nuovo carbonio per il top di gamma, l’HMX SL, già visto sulla Scott Addict da strada. 

foto del telaio della scott spark 2017

L’attacco di tipo Trunnion che permette di mantenere le stesse dimensioni di lunghezza dell’ammortizzatore, aumentandone la corsa e abbassando il baricentro.

Infatti il telaio della Spark RC 700 HMX SL, compreso di ammortizzatore, arriva a 1749 grammi in taglia M, mentre il corrispondente modello da 29 pollici pesa 1779 grammi.

Per quanto riguarda i modelli Spark 2017, assieme alle versioni RC con 100 mm di escursione, sono disponibili anche la versione con 120 mm di escursione anteriore e posteriore, e, come per la Scale, anche una versione con gomme plus e forcella da 130 mm.

Come per la Scale, la Spark presenta l’attacco pinza posteriore rinnovato, i mozzi da 148 mm posteriore e 110 mm anteriore, il passaggio cavi integrato anche per Shimano Di2 e personalizzabile e infine un’ingegnosa chiave Torx da 25 ricavata nella leva del perno ruota posteriore.

 Tutte i modelli Spark hanno angoli sterzo più aperti (68,9°), foderi posteriori più corti (435 mm), un angolo sella di 1° più verticale (73,8°), reach più lungo e stack più basso rispetto ai modelli precedenti.

foto della leva del comando Twin Loc di Scott

La nuova e meno invasiva leva di comando del TwinLoc. Vicino alla manopola, il comando del reggisella telescopico.

Il nuovo comando TwinLoc della Scott Spark 2017

Il TwinLoc è il comando che permette di regolare le compressioni e l’escursione di ammortizzatore e forcella.

Per il 2017 si presenta con una nuova ergonomia, meno invasiva di quella presente in passato provata sulla Scott Genius.

Col nuovo schema del carro il tuning dell’ammortizzatore è diventato più sensibile alle piccole asperità, offrendo però più supporto non appena la sospensione supera il punto di sag, ovvero il 25% circa dell’escursione.

Ciò dovrebbe permettere di poter pedalare anche sulle asperità con le sospensioni aperte senza avvertire quella mancanza di sostegno che in passato costringeva a usare spesso il TwinLoc.

Il TwinLoc è variabile nelle tre posizioni a seconda dei modelli: le Spark RC permettono 100 mm – 70 mm – Lockout, mentre le Spark non RC 120 mm – 85 mm – Lockout.

Pesi Scott Spark 2017

Spark RC 700 SL: 9.8 kg.
Spark RC 900 SL: 9.9 kg.
Spark 700 Plus Tuned 11.6 Kg.

I prezzi di tutta la gamma potete trovarli nel nostro catalogo e listino prezzo mtb Scott 2017.

Per maggiori informazioni: www.scott-sports.com

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso www.gravity-school.com. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!