A Pila la stagione estiva 2019 è iniziata sabato 22 giugno e le emozioni che regala la località valdostana, situata a 1800 metri d’altezza, sono legate soprattutto a mountain bike ed escursionismo.

Tante sono le attrazioni e le attività legate a questo luogo, programmate per le prossime settimane: ce n’è per tutti i gusti, tanto per gli adulti e le coppie quanto per le famiglie e i più giovani.

Dalle gare internazionali al Pila Bikeland, all’Adventure Park, passando per il nuovo circuito XCO di Cross Country, gli iXS European Downhill Cup e i Campionati Europei Giovanili di XCO.

Continuate a leggere per i dettagli su questo e tanto altro…

Pila stagione estiva 2020 è iniziata località valdostana a 1800 metri d’altezza

Un classico panorama di Pila con un single track emozionante. Foto: Alex Luise.

Due gare internazionali al Pila Bikeland

La località valdostana negli anni è divenuta sempre più appetibile anche per i turisti estivi. Pila è un vero e proprio paradiso dell’outdoor, infatti è stata incrementata la rete sentieristica e, in generale, l’offerta a disposizione, anche riguardo alle competizioni sportive.

Per esempio, il Pila Bikeland, uno tra i primi bike park a sorgere in Italia attrezzato pure per ospitare gare nazionali e internazionali, nel 2019 sarà teatro di due importantissime gare, un evento di downhill e uno di cross country a cui si iscriveranno (come da tradizione) i migliori atleti internazionali delle specialità.

Adventure Park per adulti e bambini

Scegliendo Pila per le vacanze oppure per un week-end di divertimento, gli appassionati della vita all’aria aperta avranno a disposizione un intero comprensorio in cui dedicarsi all’escursionismo e alla mountain bike (dal cross country al freeride-downhill).

Ma non solo, perché Pila offre grande scelta tra le attività en plein air, una di questa è l’Adventure Park, il parco avventura indicatissimo per adulti e bambini. Spazio anche per le discipline aeree e, come nella migliore tradizione italiana, un voto altissimo merita l’enogastronomia locale.

A facilitare il divertimento di tutti, gli impianti di risalita aperti con orario continuato dalle 9.00 alle 17.30 (la chiusura è prevista domenica 8 settembre con il termine della stagione estiva).

A Pila i tracciati disegnati dai campioni

Il Bike Stadium è una vera e propria attrazione per tutti. Infatti sono 16 i percorsi gravity e tutti hanno una particolarità che li rende, se possibile, ancora più attraenti: sono stati ideati e tracciati secondo le proprie attitudini da grandi atleti.

I tracciati del bike park su cui si cimentano gli amanti della MTB hanno composizione molto variegata, ci sono sponde, percorsi naturali, salti, passaggi tecnici, drop, tratti pietrosi, sia tra i boschi sia in radura.

Facile intuire che al termine della discesa ci si sia divertiti e si abbia provato l’ebbrezza di aver “domato” un tracciato pensato da un campione, quasi fosse una gara parallela.

atleta che si cimenta con la mtb in percorsi gravity a pila ideati e tracciati secondo le proprie attitudini da grandi atleti bici 2019

Lo “step up”, il salto che dalla pista da sci immette nel bosco del tracciato principale. Foto scattata da Alex Luise.

iXS European Downhill Cup

Anche il bike park presenta piste di diverso livello e differente difficoltà: si va dal blu al nero, passando per il rosso. Se il tracciato indicato è di colore blu, ci troveremo al cospetto di una pista per chi approccia la discesa per le prime volte, mentre l’indicazione rosso è per chi ha un livello intermedio di riding.

Come nello sci, la pista nera è quella dalla difficoltà più elevata, un tracciato riservato unicamente ai più esperti.

E, a dimostrazione di quanto sia complicata la pista nera, il suo tracciato è in parte quello su cui si svolge la prova di Coppa Europa. Pila, infatti, da venerdì 26 a domenica 28 luglio 2019 ospiterà l’iXS European Downhill Cup.

Logo iXS European Downhill Cup

Undici chilometri di adrenalina

Ma le emozioni per chi ama le ruote grasse non finiscono certamente qui! Infatti, è possibile fare rientro ad Aosta su un tracciato veramente particolare: si tratta della discesa freeride di ben 11 chilometri che parte da Pila e arriva nel capoluogo.

Si tratta di un sentiero enduro che, unitamente ad altri due tracciati che partono dalla cima del Monte Couis 1, forma la “Desarpa Bike”. In tutto 15 chilometri di lunghezza con un dislivello di 2.200 metri, tutti raggiungibili dagli impianti di risalita.

discesa atleta campionati giovanili estivi bici pila 2019

Foto scattata da Alex Luise.

Il nuovo circuito XCO di cross country

Per Pila il turismo è una risorsa importante e, per questo, per migliorare sempre più l’esperienza di chi si reca in vacanza gli investimenti si susseguono.

Così, ora c’è un nuovo circuito XCO di cross country che si rivela perfetto sia come area di allenamento altamente qualificato sia come terreno di gara per i Campionati Europei Giovanili di XCO.

Campionati Europei Giovanili di XCO

Infatti, Pila oltre a ospitare a luglio l’“IXS European Downhill Cup” ad agosto sarà teatro dei Campionati Europei Giovanili di XCO, in calendario da martedì 20 a sabato 24 agosto 2019.

Il tracciato utilizzato per i Campionati Italiani XCO del 2018 di fatto è stato promosso alla gara internazionale che si terrà sull’anello situato tra i 1800 e i 1900 metri di quota: ha un dislivello di 111 metri, piace moltissimo agli atleti e ai tecnici. Più di così non si può chiedere!

Il percorso durante la stagione è ovviamente aperto a tutti ed è interamente segnalato; raggiungerlo è molto semplice, una volta scesi dalla telecabina si percorre un breve tratto in bicicletta e… si spalancano le porte del divertimento! Il nuovo circuito XCO di cross country si può raggiungere anche da Aosta.

Logo Campionati Europei Giovanili di XCO

Escursioni con la guida

Il comprensorio di Pila è un teatro naturale sulla vallata di Aosta, davanti allo spettacolo offerto dall’arco alpino al confine con la Svizzera. Dai 1.800 metri della località turistica si snoda una vasta rete di sentieri che raggiunge i 2.600 metri d’altezza.

E, in cima, si può arrivare in sella a una delle eMTB che si noleggiano presso il Pila E-Bike Center by Merida, situato davanti all’arrivo della telecabina. Pedalando in tranquillità con la mountain bike elettrica si va alla ricerca dei laghetti alpini, si attraversano boschi e si raggiungono i pascoli di montagna. Insomma, si conosce e si apprezza sempre la Val d’Aosta.

Le escursioni si possono fare in compagnia degli amici, ma è anche possibile essere accompagnati da una guida, per farlo basta rivolgersi all’ufficio turistico Espace di Pila.

Da quest’anno, Pila ha disposto una pump track fissa di fronte all’arrivo della telecabina, un servizio gratuito a disposizione degli adulti e dei ragazzi. Il servizio, una novità targata 2019, è dotato anche di push bike Strider di varie misure, per fare in modo che tutti i bimbi possano allenare l’equilibrio divertendosi!

In arrivo un nuovo sentiero per il trekking

Pila, per chi ama vivere la natura, solo, in famiglia o con gli amici è un vero e proprio paradiso, perché come abbiamo visto offre ogni tipo di attività. Una di queste è l’escursionismo: avvincente e divertente. Sono parecchi i sentieri in quota sui quali fare trekking oppure ci si può dedicare alle passeggiate a ritmo blando sulle strade bianche che portano direttamente agli alpeggi dove è possibile assaggiare o acquistare le gustose specialità del territorio valdostano.

Tramite gli impianti di risalita, inoltre, è possibile partire da Aosta, utilizzando la telecabina e le seggiovie: in questo modo si va alla scoperta di tutto il comprensorio che vanta un paesaggio molto vario.

E, il 2019 porta con sé una grande novità: è in arrivo un nuovo sentiero per il trekking!

specialità del territorio valdostano 2019 in bici

Pila Parco Avventura

Mountain bike, hiking, arrampicata e parapendio: regalano adrenalina a mille e per le famiglie è possibile divertirsi nel Parco Avventura, posto nelle vicinanze della telecabina.

Il Parco è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19 ed è accessibile a chiunque abbia compiuto 6 anni. Qui, tra ponti tibetani, passerelle su tronchi, teleferiche e ponti di rete il divertimento è assicurato.

Il costo del biglietto d’ingresso è:
- adulti (più di 15 anni): 15 euro;
- ragazzi (fino a 15 anni, altezza* minima richiesta 160 cm): 12 euro;
- bambini (età minima 6 anni, altezza* richiesta: da 140 a 160 cm): 8 euro.

Attenzione (*): la misura dell’altezza va presa da terra sino al polso con il braccio teso verso l’alto.

Inoltre, è stata studiata un’offerta particolare: Parco Avventura 3×2, si entra in tre e si paga per due! L’offerta, applicata alla cassa, è valida dal lunedì al venerdì (escluso il periodo dal 22/07 al 18/08).

Le altre promozioni Estate 2019

Questa però non è l’unica promozione offerta a Pila. Ecco le altre a disposizione dei turisti.

Noleggio e Bikepass: 1 Bikepass omaggio se noleggi 4 Mtb.
Presso il noleggio MTB situato alla partenza della seggiovia Chamolé, se noleggiate 4 MTB contemporaneamente, riceverete 1 bikepass giornaliero omaggio (si consiglia la prenotazione delle biciclette).

Fidelity Card: 1 noleggio MTB gratuito ogni 5 effettuati.
Per ottenerlo ci si deve recare al noleggio che si trova nei pressi della partenza della seggiovia di Chamolè.

Bikepass 2×1.
È la formula speciale che permette di entrare due giorni consecutivamente presso Bikeland. In pratica il biglietto, costo 23.00 euro, vale per due giorni (promozione in atto dal 2 all’8 settembre, valida solo per il comprensorio di Pila).

Battesimo Bike.
Particolare e gettonatissimo tra chi è attratto da poco dalla MTB e vuole pedalare seguendo i consigli di un maestro. Il pacchetto è comprensivo di Bikepass (giornaliero o 1/2 giornaliero), 2 ore con il maestro di mountain bike, noleggio bici freeride, casco e protezioni.
Il costo del biglietto è 73,00 euro mezza giornata; 93,00 una giornata intera (l’offerta, minimo per due persone, prevede la prenotazione obbligatoria con tre giorni di anticipo ed è condizionata alla disponibilità dei servizi).

A Pila si arriva in auto o in telecabina

Raggiungere Pila è semplicissimo: lo si può fare in auto o in telecabina. Se il turista decide di utilizzare la propria automobile, una volta giunto ad Aosta ha ancora una trentina di minuti d’auto, diverso il discorso se si opta per la telecabina (7 euro il costo del biglietto andata e ritorno per gli adulti, 5 per gli under 14).

Infatti, il tempo impiegato per la salita da Aosta a Pila (due le stazioni intermedie Les Fleure e Plan Praz) è di 18 minuti e quando si giunge in paese non c’è il problema del parcheggio, così si può subito iniziare ad ammirare il paesaggio che si specchia sui monti della Valle d’Aosta.

Oltre alla telecabina che collega Aosta a Pila, da sabato 22 giugno è aperta anche la seggiovia Chamolé, davanti alla quale è situato il noleggio bike e protezioni.

Sempre aggiornati

Per essere sempre aggiornati su ciò che avviene in estate e in inverno a Pila:
www.pila.it

Per essere sempre al corrente delle promozioni attuate a Pila:
www.pila.it/offers-category/promozioni/

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Appassionato di ciclismo, non si perde un Mondiale dalla vittoria di Moser a San Cristobal nel 1977. Adora le classiche di un giorno e le tappe di montagna dei grandi giri. Come tutti ha una bicicletta... e cerca di tenerla in garage il meno possibile.