Se pensate che le fat bike siano sparite, seppellite dall’ondata di 27.5 plus e dalle nuove enduro da 29″, vi state sbagliando.

Le aziende si sono rese conto che anche una fat bike, per un utilizzo divertente e che strizzi l’occhio anche all’agonismo, deve essere leggera, maneggevole e reattiva e si sono mosse di conseguenza. Rocky Mountain, infatti, arriva con una nuova fat bike da 27.5

La neve sta iniziando ad imbiancare le nostre montagne ed è ora di tirare fuori le gomme “ciccione”: i raduni e le gare sono infatti numerosi anche in Italia. Nel nostro speciale potete trovare un po’ di informazioni sul mondo delle ruote “ciccione”, quando sono nate e perché.

Per coloro che non si lascino travolgere dalle mode e soprattutto avendole provate sulla neve, le fat bike rappresentano un ottimo strumento per mantenersi in forma e divertirsi in un elemento che è ben diverso dalla classica terra a cui siamo abituati.

rocky-mountain-suzyq-fat-bike-2017 in azione sulla neve

La Rocky Mountain Suzy Q

Rocky Mountain, la storica azienda canadese, presenta quindi la Suzy Q, una fat bike disponibile con telaio in carbonio o in alluminio con un nuovo fattore Q di soli 192 millimetri (la distanza tra le punte delle pedivelle) e ruote da 27.5”x3.8″ a 27.5”x4.2″.

La Suzy Q è dotata di una forcella rigida in carbonio e di un reach più lungo (la misura orizzontale tra l’asse della serie sterzo e la proiezione in altezza del movimento centrale), quindi più spazio per il biker e una posizione più centrale quando si sta in piedi sui pedali.

Allo stesso tempo un carro più corto della media favorisce l’agilità nei cambi di direzione.

L’angolo sterzo è di 68° su tutte e quattro le taglie, mentre il tubo piantone è di 73.5°. La Suzy Q è compatibile con la trasmissione elettronica Shimano Di2.

foto della La SUziQ -90◦ RSL, una fat bike da xc con tealio in carbonio e ruote 27.5" da 3.8" di larghezza.

La SUziQ -90◦ RSL è la top di gamma in carbonio con cambio Shimano XTR e cassetta XT 11-46. Ruote 27.5″ da 3.8″ di larghezza.

Il risultato dei test effettuati da Rocky Mountain hanno portato alla creazione di una bici agile e veloce, che non presenta la tipica tendenza delle fat bike dell’autosteer, cioè lo sterzare involontariamente, dovuta alla dimensione delle gomme e alle geometrie “datate”.

La casa canadese ha inoltre sviluppato i nuovi copertoni in collaborazione con Maxxis, il risultato sono i Maxxis Minion FBF da 27.5″x3.8″, che, a detta dell’azienda, offrono più grip e scorrevolezza delle classiche gomme 26″ da fat bike.

foto delle fat bike rocky mountain

Per chi è appassionato di bici e neve una fat bike può essere la compagna ideale durante l’inverno.

La Suzy Q è disponibile in quattro modelli, due con telaio in carbonio e due in alluminio.

Prezzi Rocky Mountain Suzy Q

4.799 euro: versione -90 in carbonio.
3.499 euro: versione -70 in alluminio.

I telai sono tutti dotati di predisposizione per le borse da back packing.

Se vuoi saperne di più sulle borse per trasportare sulla bici tutta l’attrezzatura per le tue uscite e le tue avventure leggi il nostro speciale sul bike packing e le ultime novità sulle borse bike packing 2017.

Per maggiori informazioni visita il sito Rocky Mountain.

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso Gravity School. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!