Test pompa bici: Lezyne CNC Travel Drive
funzionalità6.8
precisione8
peso7.5
adattabilità8.5
estetica8.5
comfort6
prezzo
  • 90,00 €
7.6Il nostro voto
Voti lettori: (1 Vota)
5.0

Una soluzione Lezyne per tutti coloro che sono alla ricerca di una pompa bici da pavimento con misure da (quasi) mini. Il verdetto? Solida, efficace e ben fornita, pur con qualche pecca. Let’s check it out!

Com’è fatta

CNC Travel Drive: una full-size in formato compatto

Questa la principale caratteristica della CNC Travel Drive, realizzata in alluminio lavorato CNC e anodizzato per aumentarne la resistenza all’usura. A tutto ciò si aggiungono numerose features di pregio come il manometro integrato (facilmente sostituibile in caso di guasto), l’esclusivo sistema ABS flip-Thread Chuck, compatibile con i sistemi Presta e Schrader e comprensivo di Speed Chuck, che rende la pompa compatibile anche con le ruote dotate di freno a disco. Caratterazzata da un design Lay-Flat la pompa è fornita in una pratica e robusta borsa di tela per proteggerla durante il trasporto e lo stoccaggio.

Caratteristiche principali:

Dimensioni: 50.8 x 19 x 60 cm

Peso: 840 gr

Capacità max: 220 psi / 15 bar

Come va

Dopo un lungo periodo di utilizzo tre sono le principali qualità messe in evidenza da questa pompa bici.

Molto robusta, resiste bene all’usura, pur mantenendo una discreta leggerezza (nemmeno un kg). Grazie alle sue ridotte dimensioni, la si può trasportare facilmente anche in un trolley o in uno zaino di media capacità. Questo senza rinunciare a un ricco parco di accessori. Pratico il foro filettato sull’impugnatura, che consente di avvitare il tubo rendendolo stabile e non ingombrante quando la si ripone o trasporta.

L’alta capacità di gonfiaggio, unita al buon funzionamento del manometro e alla presenza dei sistemi ABS flip-Thread Chuck e Speed Chuck – che consentono di avvitare il tubo sulle valvole limitando al massimo le fughe di aria – garantiscono infine un gonfiaggio rapido e preciso.

L’unico difetto di questi sistemi è dato dal fatto che che, quando si va a svitare il raccordo dalle valvole presta, capita frequentemente di svitare contemporaneamente il corpo valvola interno allo stelo, sgonfiando così di nuovo per intero la camera ad aria.

Infine, per essere davvero pignoli, ecco altri due “punti deboli”: a causa di un tubo un pochino corto si è obbligati talvolta a contorsionismi per raggiungere le valvole, benché il sistema Speed Chuck aiuti in questo caso a svolgere più comodamente l’operazione. In secondo luogo si segnala una scarsa stabilità sul terreno: il piede della Travel, in virtù del design Lay-Flat che caratterizza questa pompa bici, non le consente, se non raramente, di stare in piedi da sola, obbligandovi a tenerci sempre sopra un piede (e non sempre è possibile).

Conclusioni

Se cercate una pompa bici da pavimento da usare tutti i giorni a casa o in garage e comoda da trasportare in auto o in valigia durante i vostri trasferimenti,  la CNC Travel Drive potrebbe fare al caso vostro. Non al top per lunghezza del tubo e stabilità, può vantare tuttavia una grande solidità oltre che un numero cospicuo di accessori. Certo, bisogna sborsare una discreta cifra per averla, ma si sa: le prestazioni e il design esclusivo hanno un prezzo.

 

La chicca

Robusta e leggera, gonfiaggio preciso e efficace

La pecca

Scarsa stabilità, tubo troppo corto

A proposito dell'autore

Metà Indiana Jones, metà biker: Egittologo e Archeologo, Matteo nutre parallelamente una morbosa passione per mezzi a due ruote, come Ducatista e incallito praticante della MTB a 360 gradi, dall’XC al Gravity. Dopo alcune esperienze di collaborazione col mondo del motociclo si impegna ora in bicilive.it per trasmettere ai bikers la passione per la bicicletta in tutti i suoi aspetti.