Tubolari: Vittoria // CROSS XL | La nostra valutazione
Grip9
Peso9
Durata8.5
Scorrevolezza9
features (mescola, carcassa, costruzione, facilità di montaggio)9
prezzo consigliato
  • 74 €
8.9Il nostro voto
Ulteriori informazioniPeso 440 g

Il tubolare è l’elemento principale per gareggiare nei fangosi tracciati del ciclocross

Il ciclocross sembra essere molto in voga tra i rider che sfruttano il periodo invernale per allenarsi sui terreni fangosi con queste bici dalle “ruote fini”. Molti vanno alla ricerca dei marchi più introvabili di copertoni solo perché in Belgio, patria di questo sport, magari usano un certo tipo di tubolare costosissimo, quando in realtà abbiamo la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di copertoni specifici, ben studiati per questa disciplina e dal nome tutto italianoVittoria, leader nella produzione di pneumatici da bici e marchio bergamasco, offre ben otto tipologie di copertoni con mescole adatte ad ogni esigenza e condizione del terreno.

TUBOLARI VITTORIA CROSS XL

Il tubolare Cross XL fa parte della PRO Series e ha una mescola studiata sui campi di gara della Coppa del Mondo di mountain bike, quindi testato già a dovere da chi gareggia su terreni tecnici e insidiosi. Tasselli ben distanziati tra loro permettono di mantenere la gomma pulita, con un disegno che lascia facilmente scorrere la ruota nel fango. All’interno, una camera d’aria in lattice che a differenza del butile (materiale delle camere d’aria classiche) è molto più flessibile, performante e resistente alle forature. Decisamente leggeri rispetto alla concorrenza con un peso di 440 grammi per la versione 33-28″. Permettono basse pressioni di gonfiaggio fino a 2.5 bar/25 psi.

I tubolari Vittoria Cross XL fanno parte della PRO Series. Studiati sul terreno dei Campionati del Mondo di Ciclocross. // Foto: Elena Martinello

I tubolari Vittoria Cross XL fanno parte della PRO Series. Studiati sul terreno dei Campionati del Mondo di Ciclocross. // Foto: Elena Martinello

TEST IN GARA

Grazie a Vittoria ho avuto la possibilità di testare in gara i tubolari Vittoria Cross XL rimanendone davvero soddisfatta. Un copertone con ottimo grip anche nelle condizioni più estreme come erba bagnata e fango viscido. Ho verificato con la mia bicicletta da ciclocross singlespeed che la tenuta dei tubolari è perfetta sia nei tratti sconnessi in discesa che in curve veloci. Una sensazione ottima durante la guida della bicicletta. Più stabilità e grande aderenza per scattare nei tratti insidiosi del tracciato. Ho testato i tubolari anche in condizioni di neve e ghiaccio dove il tubolare tende a scivolare un po’ di più, ha comunque offerto una prestazione soddisfacente. Non ho avuto problemi di forature grazie alla camera d’aria in lattice inserita nel tubolare, devo solo controllare un po’ più spesso la pressione delle gomme perché il materiale che la compone è molto poroso e quindi tende a sgonfiarsi, ma nel giro di un giorno o due. Non lo considero un problema visto che la pressione va sempre controllata, soprattutto prima di una gara, e la perdita avviene molto lentamente, senza pregiudicare le prestazioni durante l’uso sul campo.

Tubolari Vittoria Cross XL ottimi per il ciclocross nel fango // Foto: Elena Martinello

Tubolari Vittoria Cross XL ottimi per il ciclocross nel fango // Foto: Elena Martinello

 

CONCLUSIONI

La conferma della qualità di questi tubolari Vittoria l’ho avuta anche da parte di altre persone che, come me, li hanno montati sulla propria bicicletta, affermando che CROSS XL è un prodotto ottimo e affidabile. Ancora una volta Vittoria offre pneumatici eccellenti e, oltre ai prodotti strada e mountain bike, anche nel ciclocross si conferma essere un brand decisamente forte nel settore. Tutti meravigliati, quindi, di questo copertoncino da ciclocross. Vivamente consigliati!

Per il corretto montaggio dei tubolari consiglio di rivolgersi ad un esperto, almeno inizialmente. Il tubolare va incollato al cerchio, con l’apposita colla, qualche giorno prima l’utilizzo della bicicletta.

La chicca

Ottimo grip e scorrevolezza

La pecca

Richiede tempo per il montaggio

A proposito dell'autore

Chiamata dagli amici "acqua e paltan", proveniente da sport completamente differenti, ora dedica cuore e mente al mondo delle due ruote offroad. Poliedrica nel suo lavoro: un'ottima fotografa, sa mettersi a disposizione anche dall'altra parte dell'obiettivo! Attiva come "social specialist" non smette mai di pensare a dove la bici la porterà ad infangarsi la prossima volta!