Amanti delle uscite notturne, ecco il test che fa per voi: il faretto BBB Sniper BLS 110, con 1200 lumen di potenza, batteria integrata, un pratico comando remoto al manubrio e la ricarica via USB.

BBB Cycling

L’azienda olandese BBB Cycling è stata fondata nel 1998 come produttrice di occhiali e accessori per bici. Oggi conta 1500 articoli in 40 categorie differenti: attrezzi, caschi, porta GPS e cellulare, serie sterzo, cuscinetti, pedali e abbigliamento. Tutti prodotti di qualità a un prezzo competitivo. BBB è distribuita in Italia da Charlie Srl.

il faro anteriore a led BBB Sniper a 1200 lumen montato sul manubrio di una mtb

Caratteristiche tecniche del BBB Sniper BLS 110

Lo Sniper è un faretto piuttosto compatto dalle dimensioni di 115 x 43 x 30 mm per 210 grammi di peso. Il colore è black/gold e il corpo è in alluminio. La potenza è di 1200 lumen, erogata grazie alla batteria integrata Samsung 18650, 2600 mAh da 7,4V attraverso due potenti LED XML-U2  della leader sul mercato CREE.

Le batterie sono garantite per 300 cicli di carica e scarica senza riduzione di prestazioni e questo è un dato cruciale per la scelta di un faretto.

foto del faretto BBB Sniper da sotto

Le due porte sul lato inferiore dello Sniper BLS 110, una per la ricarica (micro USB) e una per il comando remoto (micro jack). Notare i tappini in gomma per richiuderle.

La ricarica completa avviene in circa 6 ore attraverso la porta micro USB posizionata nel lato inferiore. Accanto a questa si trova l’ingresso per il micro jack del comando remoto al manubrio, una delle “chicche” di questo prodotto della BBB.

Il comando può essere posizionato sulla manopola o accanto a essa con una fascetta di velcro e permette di gestire lo Sniper senza staccare le mani dal manubrio; il suo cavo è lungo 350 mm.

Quattro le modalità disponibili: Super Beam (1,3 ore), High Beam (2 ore), Standard Beam (3 ore) ed Eco (Low Beam, 6,5 ore).

foto del Il contenuto della confezione: Il carica batteria, il faretto, il supporto, il comando remoto col cavo, i due spessori in gomma e la chiave a brugola da 5 mm.

Il contenuto della confezione: Il carica batteria, il faretto, il supporto, il comando remoto col cavo, i due spessori in gomma e la chiave a brugola da 5 mm.

La luce è protetta dal surriscaldamento grazie alla sua particolare costruzione con ACS (Airflow Cooling System) studiata per raffreddarlo durante il movimento e a un sensore che diminuisce automaticamente la potenza del fascio quando il faretto raggiunge gli 85°, per poi ripristinare la modalità prescelta appena si è raffreddato.

Inoltre ha un dispositivo di protezione dai cortocircuiti e dal completo esaurimento della batteria, evento che ne comprometterebbe seriamente l’autonomia e la funzionalità.

Lo Sniper è resistente all’acqua, così come il tasto di accensione/indicatore carica rivestito in gomma. Gli spinotti di connessione micro usb e micro jack per la ricarica e il comando remoto sono protetti da un tappino in gomma.

Il supporto sul manubrio è di semplice installazione tramite una vite con chiave a brugola da 5 mm, fornita nella confezione.

Presenta due fori per adattarsi a diversi diametri di manubrio da 25,4 mm a 31,8 mm e il montaggio del faretto è rapido, basta farlo scorrere sulla slitta del supporto e il blocco a pulsante ne previene lo sgancio indesiderato.

Lo Sniper può essere montato anche su un casco con l’apposito accessorio HelmetMount bracket BLS-70, 210 grammi è ancora un peso accettabile da portare su un caschetto aperto: il pro è nessun cavo che penzola dalla testa come invece nei faretti a batteria separata.

il faretto a led BBB sniper con il comando remoto montato sul manubrio

Lo Sniper montato e il comando remoto applicato alla manopola.

Il faretto a led BBB Sniper in prova

Appena estratto dalla scatola, lo Sniper evidenzia subito una grande qualità, sia nei materiali che nelle finiture.

Rappresenta il nuovo e più potente modello in gamma BBB dopo i faretti Strike 300 e Strike 600, entrambi con batteria integrata.

Il peso è contenuto e non abbiamo nessuna batteria da applicare al telaio con relativo cavo.

Bello e soprattutto utile il piccolo comando remoto per attivarlo e cambiare le quattro modalità di potenza senza staccare le mani dal manubrio. Anche se ora esistono sistemi con comandi wireless, un piccolo cavo da collegare al corpo centrale non crea nessun fastidio.

La fascetta in velcro del remoto è abbondante e una volta stabilita la dimensione giusta consiglio di accorciarla tagliandola.

Come sul tasto principale rivestito in gomma, ogni pressione del pulsante sul comando al manubrio ci fa passare alla modalità successiva, una pressione prolungata invece spegne la luce.

Il tasto principale sul faretto con led blu resta illuminato durante l’uso e diventa rosso quando la batteria è al 20%.

Il pulsante lampeggia anche quando lo Sniper è sotto carica e a batteria piena presenta la luce blu fissa. Possiamo utilizzare una porta USB per caricarlo o il suo caricatore in tutti i paesi del mondo (110 – 240 V CA).

I 350 mm di lunghezza del suo cavo sono sufficienti a posizionarlo vicino al pollice anche sui manubri più larghi, come quello da 760 mm utilizzato sulla mia bici da enduro.

foto di un rider durante il test del faretto BBB Sniper

Lo Sniper è stato molto utile in tutti quei giri dove la presenza di tunnel o grotte mi attirava come una calamita… qui siamo in Alpe Cimbra, (TN).

On the trail

Ho portato lo Sniper in svariate uscite notturne, dalla pedalata tranquilla lungo la pista ciclabile alle uscite abbastanza “spinte” su trail tecnici, rocciosi, ripidi e con qualche salto.

L’ho usato sia come luce principale sia come elemento aggiuntivo al faretto da casco che uso abitualmente, indispensabile a mio avviso se ci si vuole divertire in sicurezza anche su sentieri impegnativi: nei tornanti e nei cambi di pendenza una luce sul manubrio, seppur molto potente, non basta a garantire una corretta visibilità.

Diciamo che il detto “la bici va dove guardi” è ancora più vero in caso di scarsa visibilità, e se in un tornante la mia luce illumina dritto davanti a me, con buona probabilità finirò fuori strada.

Per quanto riguarda il montaggio nulla da segnalare, la vite principale con brugola da 5 mm è comoda da serrare e sicura, il sistema di chiusura garantisce un’ottima presa grazie agli spessori in gomma e lo Sniper è ben saldo sul manubrio.

Non ho mai sentito la necessità di spostare il faretto dalla posizione principale, ovvero perpendicolare al manubrio; la possibilità di usarlo anche orientato di 15° a sinistra o a destra mi sembra superflua in un utilizzo normale.

La slitta di fissaggio sul supporto a manubrio chiamata TightFix e assicura lo Sniper in modo fermo grazie al gancio di sicurezza, che si sblocca con un pulsante per estrarlo dalla slitta. È disponibile anche a parte al prezzo di 6,50 euro

Sul nostro modello purtroppo la TightFix presentava un piccolo gioco laterale e longitudinale, una volta contattato il product manager Sebastiaan Bowier (ciclista, detentore tra le altre cose del record di velocità nel 2013 di 133.78 km/h su una bici speciale simile all’Aerovelo) mi ha assicurato che nelle nuove versioni il problema di tolleranza è stato risolto.

Inoltre hanno sviluppato un nuovo tipo di supporto chiamato “center bracket” che permetterà di montare tutti i faretti BBB in centro al manubrio.

foto del fascio di uce del faretto Sniper BBB

Il fascio dello Sniper è ampio, chiaro e ben diffuso.

BBB Sniper: potenza e durata da vendere

È il punto forte del BBB Sniper: alla massima potenza illumina fino a 10 metri di fronte a noi a 105 Lux, in maniera ampia e pulita; la luce emessa è brillante, bianca e piuttosto chiara, il fascio è largo e permette una buona visibilità anche sui lati.

Caratteristiche perfette per una luce da manubrio, dove invece con una frontale personalmente ricerco un’illuminazione “a spot”, potente ma più concentrata.

Le quattro modalità mi sembrano persino troppe, ne ho usate quasi sempre due: la Super Beam più potente e la Eco per i tratti in strade trafficate, dove comunque è meglio puntare il faretto più in basso per non dare fastidio alle automobili e i passanti, tanta è comunque la luminosità della modalità Eco o “Low”.

Più di 1,5 ore alla massima potenza, dopo una carica completa, rappresenta una buona prestazione, abituato con prodotti di valore inferiore che dopo neanche un’ora iniziavano a “sfarfallare” ormai scarichi.

In un paio di uscite enduro sono arrivato a 3 ore senza problemi usando Low in salita e Super Beam in discesa, naturalmente dipende dai percorsi effettuati.

Questo lasso di tempo aumenta a dismisura se stiamo attenti alle modalità (quasi 8 ore in modalità Low) e, molto importante, spegniamo la luce nelle soste prolungate, per prevenire un’aumento della temperatura che potrebbe inficiare le prestazioni dello Sniper.

la slitta fissata sul manubrio del faretto BBB Sniper e il suo montaggio

Il supporto TightFix e lo Sniper con il cavo del comando remoto inserito.

Conclusioni

Il faretto BBB Sniper BLS 110 è un prodotto di alta gamma. Il prezzo di 199,95 euro è elevato ma la qualità, l’affidabilità e la garanzia di avere una durata nel tempo della batteria ne giustificano il costo.

La sua destinazione d’uso è molteplice: il perfetto compagno per la classica uscita serale xc o all mountain di un paio d’ore o la sgambata pomeridiana invernale quando le giornate sono corte; l’oggetto inseparabile per l’escursionista che preveda giri con passaggi in trincee o grotte; oppure ancora l’amante delle escursioni che possono allungarsi e finire oltre il calar del sole.

Sarebbe utile l’opzione con comando wireless nel caso di utilizzo sul casco.

Trovo molto comodo e pratico il fatto di avere batteria e luce in una sola unità, anche se lo Sniper rimane più esposto agli urti date le sue dimensioni, rispetto a un faretto con batteria separata.

Per chi prediliga una guida più spinta su trail molto sconnessi consiglierei gli altri prodotti BBB come l’HighPower o lo Scope 1300.

Cosa ci è piaciuto:

La sua potenza, la qualità del fascio luminoso, la durata e il praticissimo e utile comando remoto.

Cosa non ci ha convinto:

Il supporto limitato a manubri fino a 31,8 (sui nuovi manubri da 35 mm non si può utilizzare vicino all’attacco manubrio).

 

Test faretto a led BBB Sniper, 1200 lumen per le uscite notturne
costruzione8
potenza9
durata9
accessori9
finiture8
qualità/prezzo7
prezzo
  • 199, 95 euro
8.3Il nostro voto
Voti lettori: (0 Voti)
0.0

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso www.gravity-school.com. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!