L’azienda italiana Raceone, sul mercato degli accessori per bici da oltre 30 anni, ci ha inviato il suo portaborraccia Kela per un test.

Si tratta di un portaborraccia ad estrazione laterale, comodo e a volte necessario negli spazi ristretti dei telai di molte biammortizzate di oggi.

Kela è il compagno ideale per il supporto universale Raceone Jeko che abbiamo testato, una base di montaggio dotata di strap in velcro che si può applicare a virtualmente qualsiasi tubo di qualsiasi bici.

foto del portaborraccia Kela con il supporto universale Jeko

Il portaborraccia Kela con il supporto universale Jeko.

Portaborraccia Raceone Kela, caratteristiche tecniche

Il portaborraccia Raceone Kela nasce per semplificare sia l’inserimento che l’estrazione della borraccia su telai di piccole dimensioni e spazi ridotti, come spesso accade sulle moderne mountain bike full e le ebike.

Grazie al design innovativo è possibile inserire la borraccia in ben tre modi differenti: in verticale, in diagonale e anche in orizzontale.

Gli ingegneri Raceone hanno effettuato numerosi studi per arrivare ad offrire la migliore efficienza in tutte e tre le modalità di estrazione e inserimento della borraccia. Ecco un video esplicativo:

Kela è realizzato con un tecnopolimero rinforzato per garantire flessibilità ma al contempo un’elevata resistenza alla torsione.

  • Peso: 38 grammi
  • Materiale: tecnopolimero rinforzato
  • Viti di fissaggio in dotazione
  • Made in Italy
  • Colorazioni: nero/giallo fluo, nero/rosso e nero/nero lucido, nero/arancione fluo, nero blu/sky, nero/verde fluo
  • Prezzo: il prodotto si trova online tra i 10 e 12 euro
foto del kela su una ebike Husqvarna

In un telaio come questo è fondamentale avere un portaborraccia ad estrazione laterale.

Il portaborraccia Kela in test

Ho utilizzato il portaborraccia Kela per diversi mesi su varie bici, passando dalle ebike alle mtb da enduro e downhill di modo da saggiarne la qualità anche sui tracciati più sconnessi come le sezioni di radici di San Martino di Castrozza (TN) e i trail rocciosi di Finale Ligure (SV).

Il montaggio del Kela è molto semplice utilizzando le due viti in dotazione, più lunghe del normale per via dello spessore maggiorato del supporto plastico. Le viti poggiano appunto su questo supporto plastico che crea una migliore interfaccia e un fissaggio solido, senza dover ricorrere a rondelle o altro, rendendo più sicuro uno dei punti deboli di molti prodotti analoghi.

Il supporto inoltre permette un piccolo gioco longitudinale di circa 3-4 mm per posizionare al meglio il Kela sul telaio a seconda delle proprie esigenze.

Esistono già altri prodotti simili ad estrazione laterale ma il design di Kela è differente sia a livello visivo che costruttivo risultando molto robusto ed efficace nell’estrazione/inserimento della borraccia.

foto del portaborraccia kela raceone

Questo grazie anche a una piccola staffa di rinforzo laterale dalla parte opposta all’apertura, che permette un posizionamento veloce e al contempo evita che la borraccia esca accidentalmente come già successo con altri prodotti simili.

Dopo qualche uscita il gesto di inserimento diventa naturale e si riesce a farlo anche senza guardare il portaborraccia, fattore molto importante quando si è alla guida di qualsiasi tipologia di bicicletta.

foto dei sei colori del reggisella Kela

I sei colori del portaborraccia Raceone Kela, per adattarsi a qualsiasi colore di telaio.

I modi di estrazione sono dettati dalla forma del telaio e dagli spazi di quest’ultimo, personalmente ho sempre utilizzato l’estrazione laterale o quella obliqua, con quest’ultima la più naturale e veloce.

Nei mesi di test non ho mai perso una borraccia e mai avuto un problema ai vari supporti Kela che utilizzato sia sulle mie bici sia su quelle in test.

Il materiale non si è scolorito e non presenta usura se non i normali segni di utilizzo.

Il Kela si adatta senza problemi a diverse forme e capienze di borraccia, oltre che alle borracce/contenitori per camera e attrezzi.

foto del raceone kela

In basso si vede la staffa di rinforzo laterale del Raceone Kela e la piastra rossa di fissaggio per le viti.

Conclusioni

Per un prezzo basso rispetto alla concorrenza si ha un prodotto molto valido e veramente funzionale.

Consiglio il Raceone Kela a tutti coloro cerchino un portaborraccia ad estrazione laterale che fa il suo dovere, resistente, abbastanza leggero e totalmente made in Italy. Promosso a pieni voti!

Per maggiori informazioni sui prodotti consulta il sito ufficiale Raceone.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso Gravity School. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!