Credo che con questa ripresa le dimensioni dei salti passino da “enormi” a “disumani”! Di sicuro la linea più GIGA mai costruita per un contest. La domanda è: l’anno prossimo dove arriveranno??

Nico Vink ha lavorato sodo per costruire questi “dinosauri” a Malmedy, nell’est del Belgio, al Bikepark Ferme Libert. L’evento è stato il Loosefest che si è tenuto l’ultimo weekend di luglio di quest’estate e ha mostrato i salti più esagerati di tutto il circuito The FEST 2014. Quasi sicuramente i salti in terra più grossi che siano mai stati affrontati con una mountainbike. Il tracciato prevedeva una sezione flow con due sponde, due hip jump di cui il secondo da 18 metri, seguita da un salto dritto da 21 metri e per finire il mostro da quasi 23 metri leggermente spostato sulla destra. Il video è composto da riprese effettuate col drone di Trond Hansen, Kurt Sorge, Nico Vink e Andreu Lacondeguy, girato da Jan Commelinck di Aeroplay Films e montato da Nick Pescetto.

In una mail abbiamo chiesto a Nick a che velocità si prendeva l’ultimo salto e ci ha risposto “non so bro, sarà almeno da 60 all’ora!”. Ho detto tutto. Godetevi i Pink Floyd durante questo “volo”…

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso www.gravity-school.com. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!