La nuova mtb Cannondale Trigger Carbon 2018 è una all mountain da 27,5″ caratterizzata dall’escursione variabile grazie al sistema Gemini, che è in grado di diminuire il volume d’aria, facendo passare la corsa dell’ammortizzatore da 145 a 115 millimetri, senza che tale azione influisca sull’idraulica.

Questo permette al rider un facile e immediato tuning variabile fra due modalità di sostegno alla pedalata: Hustle (115 mm) vi permetterà di stare sui pedali in posizione avanzata e fruire di una sospensione più ferma così da avere più leva e affrontare meglio le salite.

Con Flow (145 mm) potrete invece spostare il corpo un po’ più indietro e godervi al meglio le discese: abbiamo quindi una mountain bike a suo agio in vari tipi di impieghi e situazioni, con una guida sempre efficace e piacevole.

Cannondale Trigger Carbon 3

La Cannondale Trigger Carbon 3 è la versione più accessibile, con carro in alluminio e componenti comunque di gran qualità.

Tre le versioni in commercio, con allestimenti pensati per coprire un vasto insieme di esigenze e disponibilità economiche, visto che si passa dai 3.999 euro della versione più economica ai 7.499 euro del top di gamma.

Sono accomunate da alcune caratteristiche, su tutte il triangolo principale in carbonio BallisTec, carro di soli 420 millimetri, protezione in carbonio per il tubo obliquo, angolo di sterzo di 66°, predisposizione al porta borraccia, angolo del tubo piantone a 74,5°, link in carbonio e perni provvisti di tecnologia Lockr con espander.

Andiamo ora a dare uno breve sguardo alle caratteristiche salienti delle tre versioni, tutte disponibili in quattro taglie (S, M, L e XL).

Cannondale Trigger Carbon 2018 3

Triangolo in carbonio, carro in alluminio, forcella Fox Float 34 Performance 150 millimetri, gomme Maxxis Minion DHF 27,5×2,3” anteriore e DHR II 27,5×2,3” posteriore, freni a disco idraulici Shimano SLX 180/180 millimetri, cambio Shimano Deore XT/SLX a 11 velocità (11-46T) e ammortizzatore Fox Float Dps Gemini.
Il tutto per 3.999 euro, con colorazione arancione/nero.

Cannondale Trigger Carbon 2018 2

Saliamo di qualità con questa Trigger che mantiene il triangolo in carbonio e il carro in alluminio, con forcella Fox Float 34 Elite da 150 millimetri, freni a disco idraulici Sram Guide RS 180/180 millimetri, cambio Sram X01 Eagle a 12 velocità (10-50T) e ammortizzatore Fox Float X Gemini Elite.
Ve la potete portare a casa con 5.999 euro e la trovate in una combinazione di grigio con scritte e inserti verde acido.

Cannondale Trigger Carbon 2018 1

Giungiamo infine alla versione top, che esige un portafoglio un po’ più gonfio a fronte però di ottime caratteristiche e componenti.

Cannondale Trigger Carbon 2018 1

Cannondale Trigger Carbon 1 è altra storia: carro in carbonio e ruote con cerchi dello stesso materiale, il tutto per 7.499 euro.

La Cannondale Trigger Carbon 1 ha il telaio e il carro in fibra di carbonio, è dotata di forcella Fox Float Factory Fit 4 da 150 mm, i freni a disco idraulici sono degli SRAM Guide RSC 180/180 millimetri, le dodici velocità potete selezionarle attraverso un cambio Sram XX1 X01 Eagle (10-50T), ad ammortizzare troviamo un Fox Float X Factory Gemini e, ciliegina su questa torta a due ruote, abbiamo ruote con cerchi in carbonio Cannondale Hollowgram con canale da 30 millimetri.

Questo gioiellino costa 7.499 euro e ha un colore foglia di tè con scritte e inserti in giallo fluo.

Per maggiori informazioni e dettagli sulle caratteristiche tecniche, reperimento dei distributori e fornitori italiani e ordini online potete visitare il sito ufficiale Cannondale.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.