È tempo di parlare della nuova linea Nukeproof Mega 290, una mountain bike da enduro progettata per eccellere sui tracciati più difficili. La Mega 290 è infatti concepita per l’enduro e per dare il meglio di sé nelle discese più tecniche dove chi monterà in sella si sentirà sicuro e padrone del mezzo.

Il nome, Mega 290, non è scelto casualmente: il nuovissimo telaio 2020 è nato per accomodare ruote da 29 pollici, da qui la scelta della sigla “290″.

La Nukeproof Mega 290 infatti vede le sue origini legate alla famosa “Megavalanche DH”, una gara di marathon che parte dal punto più alto del Pic Blanc, sito a 3300 metri di altezza in prossimità del piccolo paese dell’Alpe D’Huez – arrivo storico del Tour de France. Per affrontare questa corsa, gli ingegneri del marchio fondato da John Muenzenmeyer nel 1990, si sono prodigati per progettare una mountain bike “perfetta”.

Realizzata per la prima volta nel 2009, è uscita nel 2020 la sua quarta evoluzione.

Quest’ultima versione promette di migliorare le già elevate prestazioni: stiamo parlando della bici con cui il mitico Sam Hill ha conquistato il titolo di campione mondiale di enduro all’EWS 2019 arrivando a tre vittorie consecutive sempre in sella a Nukeproof.

Una mtb Nukeproof Mega 290C FS in un magazzino

Il modello 290C FS è il top di gamma della linea Nukeproof Mega 290 per il 2020.

Le novità 2020 della Nukeproof Mega 290

Per il 2020 i tecnici di casa Nukeproof, con gli input del buon Sam Hill e gli altri rider del team CRC, hanno deciso di apportare delle importanti novità alla Mega 290, una mtb che ha fatto e sta facendo la storia del brand nato a Grand Rapids, nel Michigan. Nuke Proof Industries è stata una pioniera di un design innovativo, che ha puntato tanto sull’utilizzo di materiali quali il titanio e la fibra di carbonio.

Il team di ricerca e sviluppo di Nukeproof ha deciso di continuare su questa strada e, per tale motivo, ha proposto per il 2020 una miscela di composti di fibra di carbonio di altissima qualità per realizzare i telai di alcuni modelli della linea Mega 290.

Questi beneficiano della leggerezza ma anche di maggiore resistenza, rigidità e affidabilità, caratteristiche ulteriormente migliorate per offrire il massimo al ciclista che sceglierà questa mtb.

Altra importante novità della Mega 290 è, come accennato in precedenza, il nuovissimo telaio 2020 da 29 pollici. Con alcune modifiche e aggiornamenti rispetto alla versione precedente, il telaio da 29” è disponibile in due versioni: mentre il triangolo posteriore è sempre in alluminio, il triangolo anteriore può essere scelto tra alluminio e fibra di carbonio. In entrambi i casi però la geometria è stata rivisitata, per migliorare il cinematismo delle sospensioni e le relative escursioni.

Un ammortizzatore RockShox Super Deluxe Ultimate RCT

L’ammortizzatore RockShox Super Deluxe Ultimate RCT con escursione da 160mm equipaggiato sulla Mega 290C FS di Nukeproof.

La Mega 290 infatti monta una forcella anteriore da 170 mm e un ammortizzatore posteriore da 160 mm di escursione: una scelta nata per creare una mountain bike davvero giocosa e reattiva. Per tale motivo, la geometria del telaio è stata aggiornata agendo sull’angolo di sterzo e su quello della sella, più aperto il primo e più verticale il secondo. Modifiche importanti sono state apportate anche al sistema di sospensioni.

Ciò ha permesso di affinare il supporto fornito da esse, di migliorare la sensibilità alle sollecitazioni più piccole e anche a garantire un comfort ideale che ispiri fiducia anche durante le discese su terreni più difficili e impegnativi.

Una forcella RockShox Lyrik Ultimate Charger 2 RC2 con escursione da 170 mm

La forcella RockShox Lyrik Ultimate Charger 2 RC2 con escursione da 170 mm montata sulla Nukeproof Mega 290C FS.

La gamma 2020 delle mountain bike biammortizzate Nukeproof Mega 290

La nuova gamma di mountain bike Nukeproof Mega 290 si compone di sei modelli, alcuni in carbonio e alcuni in alluminio, che sono anche disponibili nella versione con ruote di diametro 27.5” (Nukeproof Mega 275). Riportiamo di seguito le caratteristiche tecniche e i montaggi dei modelli della Mega 290.

Ricordandovi che il prezzo riportato è da riferirsi al pubblico e comprensivo di IVA, vi segnaliamo che le taglie tra cui si può scegliere per la Mega 290 sono tre: M, L e XL.

Sei modelli di mtb della gamma Nukeproof Mega 290

Foto di gruppo per i sei modelli che compongono la gamma Nukeproof Mega 290.

Nukeproof Mega 290C RS 2020 – 5.999 euro
Telaio: Nukeproof Mega 290 Carbon, Ultra Strong T700/800 in fibra di carbonio
Forcella: RockShox Lyrik Ultimate Charger 2 RC2 con escursione da 170 mm
Ammortizzatore: RockShox Super Deluxe Ultimate RCT con escursione da 160 mm
Trasmissione: SRAM X01 Eagle a 12 velocità con guarnitura monocorona e cassetta 10-50T
Ruote: Mavic Deemax DH da 29 pollici
Copertoni: Michelin Wild Enduro 29×2.4″
Freni: SRAM Code RSC con dischi 200/180 mm
Una mtb biammortizzata Nukeproof Mega 290C RS 2020

Nukeproof Mega 290C Factory 2020 – 5.599 euro
Telaio: Nukeproof Mega 290 Carbon, Ultra Strong T700/800 in fibra di carbonio
Forcella: Fox 36 Float Factory Kashima con escursione da 170 mm
Ammortizzatore: Fox Float X2 Factory Kashima con escursione da 160 mm
Trasmissione: Shimano XT M8100 SGS Shadow+ a 12 velocità con guarnitura monocorona e cassetta 10-51T
Ruote: DT Swiss E1700 Spline 30 da 29 pollici
Copertoni: Michelin Wild Enduro 29×2.4″
Freni: Shimano XT M8120 con dischi 203/180 mm
Una mtb full suspended Nukeproof Mega 290C Factory 2020

Nukeproof Mega 290C Pro 2020 – 4.989 euro
Telaio: Nukeproof Mega 290 Carbon, Ultra Strong T700/800 in fibra di carbonio
Forcella: RockShox Lyrik Select+ Charger 2 RC con escursione da 170 mm
Ammortizzatore: RockShox Super Deluxe Select+ RT con escursione da 160 mm
Trasmissione: SRAM GX Eagle a 12 velocità con guarnitura monocorona e cassetta 11-50T
Ruote: DT Swiss E1700 Spline 30 da 29 pollici
Copertoni: Michelin Wild Enduro 29×2.4″
Freni: SRAM Guide RE con dischi 200/180 mm
Una mountain bike full suspended Nukeproof Mega 290C Pro 2020

Nukeproof Mega 290C Elite 2020 – 4.290 euro
Telaio: Nukeproof Mega 290 Carbon, Ultra Strong T700/800 in fibra di carbonio
Forcella: Fox 36 Float Performance con escursione da 170 mm
Ammortizzatore: Fox Float DPX2 Performance con escursione da 160 mm
Trasmissione: Shimano SLX M7100 SGS Shadow+ a 12 velocità con guarnitura monocorona e cassetta 10-51T
Ruote: DT Swiss E1900 Spline da 29 pollici
Copertoni: Michelin Wild Enduro 29×2.4″
Freni: Shimano SLX M7120 con dischi 203/180 mm
Una mtb biammortizzata Nukeproof Mega 290C Elite 2020

Nukeproof Mega 290 Expert 2020 – 3.490 euro
Telaio: Nukeproof Mega 290 Alloy, Hydroformed 6061 in fibra di alluminio
Forcella: RockShox Lyrik Select Charger RC con escursione da 170 mm
Ammortizzatore: RockShox Super Deluxe Select + RT con escursione da 160 mm
Trasmissione: SRAM NX Eagle a 12 velocità con guarnitura monocorona e cassetta 11-50T
Ruote: WTB Speed Terra da 29 pollici
Copertoni: Michelin Wild Enduro 29×2.4″
Freni: SRAM Guide RE con dischi 200/180 mm
Una mountain bike full Nukeproof Mega 290 Expert 2020

Nukeproof Mega 290 Comp 2020 – 2.990 euro
Telaio: Nukeproof Mega 290 Alloy, Hydroformed 6061 in fibra di alluminio
Forcella: RockShox Yari, Motion Control RC con escursione da 170 mm
Ammortizzatore: RockShox Super Deluxe Select R con escursione da 160 mm
Trasmissione: SRAM SX Eagle a 12 velocità con guarnitura monocorona e cassetta 11-50T
Ruote: Sun-Ringle Duroc S037 Comp da 29 pollici
Copertoni: Michelin Wild Enduro 29×2.4″
Freni: SRAM Guide T con dischi 200/180 mm
Una mountain bike biammortizzata Nukeproof Mega 290 Comp 2020

Per maggiori informazioni su tutti i modelli della linea Mega e su tutti gli altri modelli di mountain bike del brand, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale di Nukeproof.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Un ingegnere comasco con il cuore diviso tra mountain bike, che pratica per diletto nel tempo libero, e la corsa su strada, che ama seguire in TV e dal vivo. La passione per la prima nasce per amore della natura, la seconda grazie ad un nonno tifoso sfegatato del Pirata.