Sicurezza sicurezza e ancora sicurezza! Non mi stancherò mai di dirlo, ma un conto è commettere un errore che dipende dalla nostra volontà, altro paio di maniche è commetterlo perché non abbiamo controllato a fondo il nostro mezzo. Dedichiamole del tempo, non è mai sprecato…
Ci eravamo lasciati parlando dell’usura delle pastiglie dei freni e oggi riprendiamo proprio da li…

_T3A8188

Controlliamo eventuali giochi laterali delle ruote avendo precedentemente verificato che i perni siano stati serrati correttamente. Impugnate con una mano il cannotto sella e con l’altra la gomma. Muovete lateralmente e prestate attenzione se c’è gioco. Su certe ruote un minimo ci può stare, ma se è eccessivo vuol dire che: i mozzi sono da stringere (se dotati di registro), i cuscinetti sono da sostituire.
Fatelo anche sulla ruota anteriore tenendo una mano sullo stelo della forcella.


_T3A8191

_T3A8194

Quasi nessuno ci pensa, ma avete idea di cosa possa succedere se nel momento più bello vi rimane in mano una manopola? Impugnatela energicamente con due mani e verificate che non si muova affatto.

Già che siete in zona verificate che le leve dei freni si muovano se le colpite con un pugno. Leva troppo stretta = leva rotta = giornata rovinata = :-(


_T3A8199

Con una mano tenete frenata la ruota anteriore, l’altra la posizionate con pollice e indice che formano una “C” attorno alla serie sterzo superiore e poi inferiore. Muovete avanti e indietro la bici tenendo frenato, non si deve percepire alcun gioco tra forcella e telaio.
Molti rider continuano a girare con il gioco nella serie sterzo, senza sapere che possono rovinare in modo definitivo in primis i cuscinetti della serie sterzo, ma anche le sedi o in alcuni casi il telaio.


_T3A8203_T3A8208

Spesso quando si controlla la serie sterzo si avverte un gioco anche se sembra tutto ok. Può essere il gioco che hanno gli steli all’interno dei foderi, in parole povere avete la forcella “sboccolata” e quindi sono da sostituire le boccole.
Ad ogni modo per scoprirlo frenate l’anteriore e infilate un dito sopra i parapolvere, mi raccomando dev’essere ben stretto dallo stelo e dall’archetto. Muovete avanti e indietro la bici e se sentite che il dito si schiaccia avete capito che il gioco non proviene dalla serie sterzo ma dalla forcella!

Un po’ di gioco tra stelo e fodero ci sta, soprattutto se volete che la vostra forcella scorra divinamente, ma non deve essere eccessivo. Per scoprire se le boccole sono troppo usurate, appoggiate lo sterno al manubrio, di modo che la forcella si comprima e ripetete l’operazione. Nel 95% dei casi, a forcella compressa, non dovreste più sentire alcun gioco, se invece continua a muoversi c’è da mandarla in assistenza.

Avete visto quante cose ci sono da verificare prima di un’uscita?

Non perdete la prossima uscita per scoprirne delle altre!

Se volete imparare l’arte della “vita da officina” seguiteci anche su: Wikibike/Officina


Segui Gravity School su facebook: www.facebook.com/GravitySchool

A proposito dell'autore

Una figura chiave nel panorama della mountainbike italiana e internazionale. La sua presenza spazia dall'essere giornalista, tester, testimonial, protagonista di un canale Vimeo seguitissimo e co-fondatore della Gravity School.