Per le stagioni di gare 2016 e 2017 gli atleti del team GT Factory Racing downhill ed enduro continueranno a utilizzare i componenti Shimano Saint e Shimano XTR.

È da ben 16 anni che prosegue la collaborazione tra il team GT Factory Racing e uno dei marchi leader a livello mondiale nella produzione di componenti, Shimano.

Il team GT Factory Racing

Il 19enne belga Martin Maes può vantarsi, oltre al fatto di essere un gran pilota, di essere uno dei più giovani rider che fanno parte del team di test e sviluppo di Shimano, grazie anche ai suoi trascorsi con GT e i fratelli Atherton.

Allo stesso modo, l’ex campione del mondo di discesa neo zelandese Brook MacDonald, come parte del Trek World Racing Team lo scorso anno, prosegue il suo rapporto con Shimano fornendo precisi feedback sui componenti Shimano, portandoli al limite su ogni campo gara.

Nel team quindi, assieme a Brook MacDonald ci sono i colleghi Wyn Masters (NZ), Sam Dale (UK) e Jackson Frew (Australia) per la sezione downhill, mentre nell’enduro Martin Maes verrà saltuariamente affiancato da Wyn Masters.

Il Team Manager Mark Maurissen, avendo gareggiato con componenti XTR per GT nel corso del 1990, è da lungo tempo un estimatore dei prodotti Shimano.

Maurissen ha dichiarato: “Abbiamo bisogno del meglio quando è veramente importante quindi non c’è alcun compromesso per me, Shimano e GT sono la migliore risposta a questa esigenza . Sono super felice di vedere quello che abbiamo messo insieme per la squadra, non vedo l’ora che la stagione abbia inizio“.

foto di un rider del team Gt su bici montata Shimano

Le bici del team GT Factory Racing

Le bici del team saranno le nuove GT Fury e GT Sanction 2016, montate con componenti Shimano Saint nelle gare di downhill o Shimano XTR nelle gare di enduro.

Il gruppo Shimano Saint è riconosciuto ed apprezzato per l’eccezionale durata della sua guarnitura a corona singola, per la comodità del cambio Rapidfire Plus con leva bidirezionale e l’incredibile potenza e affidabilità dei freni con pastiglie dotate di ICE Technology e pistoncini in ceramica ad alta potenza.

Dall’altro lato, il gruppo Shimano XTR M9020 rende possibile la scelta tra l’utilizzo di un cambio elettronico Di2 o del cambio meccanico, entrambi capaci di agire su una cassetta dalla spaziatura estremamente ritmata.

Le guarniture XTR permettono una configurazione tra differenti set up: 1×11, 2×11 o 3×11 . In combinazione con il suo potente e leggero impianto frenante, l’ XTR M9020 rappresenta il miglior esempio della tecnologia Shimano e testimonia i 34 anni di esperienza nella produzione di componenti per mountain bike.

Rudy Bouwmeester, Sport Marketing Manager di Shimano Europa ha aggiunto: “I nostri rapporti con il team manager Mark e GT affondano le radici indietro nel tempo. Sappiamo che possiamo mettere piena fiducia nella squadra e nei suoi atleti non soltanto con riferimento alla visibilità dei nostri prodotti ai massimi livelli e in condizioni estreme, ma anche per aiutarci a sviluppare e perfezionare il modo in cui progettiamo i nostri componenti di classe mondiale.”

Il via alle gare

A fine mese il team Enduro inizierà la stagione di gare con una corsa di due giorni nelle Ande cilene durante il fine settimana del 26-27 Marzo.

L’evento è supportato da Shimano America Latina. La stagione downhill inizierà due settimane dopo con il primo round della Coppa del Mondo UCI di Downhill a Lourdes, in Francia. L’evento sarà supportato da Shimano Europa.

Per maggiori informazioni: www.gtbicyclesshimano.com

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso Gravity School. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!