Raceone è un’azienda italiana con sede a Cervarese Santa Croce in provincia di Padova. Da 30 anni progetta e realizza portaborracce, borracce e accessori per biciclette.

Jeko è un supporto universale con strap in velcro che si può applicare a qualsiasi telaio, virtualmente in qualsiasi spazio disponibile sulla bicicletta, sia essa da strada, città, mountain bike o ebike.

foto del supporto jeko di raceone

Ecco come si presenta il supporto Jeko di Raceone con i suoi strap in velcro.

Per testarlo abbiamo utilizzato il portaborraccia ad estrazione laterale Kela di Raceone, un altro prodotto molto valido e utile in tutti quei casi in cui i telai lasciano poco spazio alla borraccia e serve estrarla di lato.

Abbiamo quindi messo alla prova la bontà dei prodotti Raceone, un marchio che da oltre dieci anni viene utilizzato nell’ambito del Giro d’Italia, la Vuelta de España, la Milano-Sanremo e altre manifestazioni.

Vediamo come si è comportato il Jeko.

foto del supporto Jeko

La parte inferiore del supporto Jeko è in gomma antigraffio ed è dotata di strisce in rilievo per migliorare il grip sul telaio.

Supporto universale Raceone Jeko, dettagli

Il supporto per bortaborraccia Jeko è realizzato in materiale plastico e silicone ed è dotato di fascette in velcro per essere assicurato saldamente al telaio. Gli strap in velcro hanno un lato rivestito con una striscia di gel per migliorare l’aderenza sui tubi e sono disponibili in due misure.

Raceone ci ha fornito entrambe le versioni disponibili: Large con strap da 300 mm ed Extra Large con strap da 450 mm, utile nel caso di ebike con tubi obliqui sovradimensionati per via delle batterie integrate.

Caratteristiche tecniche

  • Posizionabile su tutte le bici: corsa, MTB, ebike, trekking
  • Particolarmente indicato per ebike
  • Per tubi da 30 fino a 80 mm e superfici piane
  • Appoggio al telaio con gomma antigraffio
  • Utilizzabile per qualsiasi portaborraccia
  • Fissaggio a doppio velcro gommato
  • Viti portaborraccia incluse
  • Made in Italy
  • Peso: 27 grammi solo supporto Jeko Large; 81 grammi con portaborraccia Kela e viti
  • Prezzo: il prodotto si trova online tra i 10 e 12 euro
foto del supporto per borraccia jeko

Il supporto Jeko montato con il portaborraccia a estrazione laterale Kela sempre di Raceone.

Il test del supporto Raceone Jeko

Ho testato il supporto universale Jeko con tre portaborraccia differenti e soprattutto su diverse bici, tra cui delle mountain bike normali ed elettriche da enduro, una mtb da downhill e anche una e-trekking. Le condizioni sono state le più svariate, dal sole alla pioggia, dal freddo dell’alta montagna al caldo di Finale Ligure.

In questo modo ho potuto mettere alla prova la bontà delle cinghie di ritenzione e la protezione in gomma alla base del supporto per tutta l’estate.

Ho montato il supporto Jeko su diverse dimensioni di tubi telaio, utilizzando sia le cinghie in versione Large che Extra Large per le eMTB.

foto del supporto jeko su ebike ed eMTB

Con le fascette Extra Large è possibile montare una borraccia anche su telai di ebike ed eMTB non ancora predisposti.

Per quanto riguarda l’installazione basta utilizzare le viti fornite per applicare il portaborraccia al Jeko e il gioco è fatto.

Nel test non ci sono stati problemi di sorta se non un leggero appiattimento della gomma arancione che tuttavia non pregiudica il suo scopo, cioè quello di evitare alla plastica del supporto di rovinare il telaio.

foto del jeko su una ebike urban

Grazie a Kela ho montato una borraccia anche sulla Brinke Rushmore EVO Di2 Sport 2019, ebike che non ne prevede l’utilizzo.

Una volta assicurato il portaborraccia con le viti non resta che scegliere la posizione sulla bici, far passare le cinghie nelle asole, riapplicarle sulla parte in velcro e stringere bene: le fascette dotate di striscia di silicone e velcro hanno una buona tenuta ma è fondamentale tirarle a dovere per evitare che poi la borraccia si muova durante la guida, specialmente se si tratta di mountain bike e si praticano sentieri sconnessi.

Fatto ciò potete stare certi di arrivare a fine giornata con la borraccia sempre sul telaio. La borraccia non si è mossa neanche sui salti più grossi del bike park a Morzine in Francia o nelle sezioni di radici estreme del San Martino Bike Arena, quando per estremizzare il test è stato montato sulla mia bici da downhill.

foto delle strap del portaborraccia raceone

Le cinghie di ritenzione hanno uno strato di silicone lungo tutta la fascia per migliorare l’aderenza sui tubi del telaio.

La bontà del fissaggio si riscontra anche durante l’estrazione e il riposizionamento della borraccia. Solo nel caso di tubi piccoli dove il contatto della gomma con il telaio è minore si potrebbe verificare un piccolo gioco, specialmente se si utilizza Jeko abbinato a un portaborraccia a estrazione laterale.

Qui la torsione della borraccia potrebbe spostare il supporto verso il lato in cui si prende la borraccia. Anche in questo caso il problema si risolve se si tensionano con decisione le cinghie in velcro.

In un utilizzo con portaborraccia e contenitore per camera d’aria, Co2 e attrezzi non ho avuto nessun problema di stabilità.

foto delle cinghie del jeko

A sinistra le cinghie in versione Extra Large, a destra quelle versione Large.

Ottimo il fatto di avere due misure di cinghie da scegliere a seconda della tipologia di bici che si usa. Se dovete montarlo su una ebike consiglio di misurare con un metro flessibile il telaio della propria bici così da poter acquistare la versione di Jeko della lunghezza adatta.

Un’ultima osservazione, in un utilizzo con pioggia e fango le cinghie potrebbero lasciare dei segni sul telaio dovuto ai micro movimenti e al materiale che inevitabilmente si infiltra tra la fascetta e il tubo, ma ciò è inevitabile e accade con qualsiasi cosa si applichi al telaio.

foto del portaborraccia jeko

Anche su eMTB con batteria esterna è stato possibile montare una borraccia grazie a Jeko.

Conclusioni

Il supporto universale Raceone Jeko è un prodotto ben pensato e ben realizzato. Il rapporto qualità prezzo è buono, resta da verificare la durata nel tempo dei materiali, cosa che faremo aggiornando eventualmente questo articolo prossimi mesi.

Trovo molto comodo il fatto di poter montare una borraccia anche dove all’apparenza non sia possibile, come su alcune ebike con batteria esterna o bici da downhill, oppure poterlo utilizzare per un contenitore porta attrezzi aggiuntivo su bici front, da città o trekking.

Per maggiori informazioni su questo e gli altri prodotti della casa veneta potete consultare il sito ufficiale Raceone.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso Gravity School. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!