Il brand canadese Rocky Mountain ha una lunga storia alle spalle, essendo uno dei marchi più longevi nel panorama della mtb: parliamo del 1978 come nascita e 1981 come ufficializzazione dell’azienda.

I nomi stessi dei modelli di bici sono entrati nel cuore di migliaia di appassionati, come ad esempio la prima mtb prodotta da Rocky Mountain nel 1982 chiamata Sherpa, ripresentata nel 2014 in una nuova versione con gomme plus pensata per le esplorazioni e il bikepacking.

Pur facendo storcere il naso a molti puristi, di recente Rocky Mountain è entrata anche nel segmento eMTB con la Altitude Powerplay Carbon 2018, una ebike dall’elevato contenuto tecnologico.

In questo video vediamo invece la Element 999 RSL, una fulla da xc marathon, messa alla prova da due rider elite del circuito xc canadese, Quinn Moberg e Felix Burque.

I due ragazzi, che dividono una stanza e studiano all’università di UVic, a Vittoria, sono innanzitutto due amici che condividono lo stesso bagaglio di esperienze e hanno un obiettivo in comune: portare a termine gli impegni scolastici e ottenere buoni risultati nel circuito xc canadese.

foto di due rider xc di rocky mountain

Uscire di casa ed essere sui trail della British Columbia, un sogno per molti rider europei.

Sicuramente il luogo dove vivono, la capitale della British Columbia nella punta meridionale dell’isola di Vancouver, fa una buona parte del gioco: clima piovoso per molti giorni all’anno, trail umidi e tecnici che obbligano a stare sempre in guardia e insegnano a come guidare la mtb in discesa.

Un aspetto che colpisce del video è sicuramente l’affiatamento dei due rider, sia in salita che in discesa: lo spingere al massimo tanto da toccarsi dentro con le ruote, arrivare in vetta, un sorso dalla borraccia, una barretta e via, in discesa su un trail con delle parti che sarebbero adatte più a bici da enduro che a una full da xc.

foto di un rider xc che salte in mtb e uno che pedala

A sinistra, Felix Burque mostra capacità tecniche in mtb ben oltre la media del tipico rider xc italiano.

Si sa, chi ha “manico” gira forte con qualsiasi tipologia di mtb, sia che abbia il reggisella telescopico (a nostro avviso una delle 10 innovazioni che hanno cambiato il mondo mtb), sia che lo abbia fisso, proprio come quella di Felix Burque nel video, e dal canto mio ne so qualcosa avendo girato con Marco Aurelio Fontana e alcuni giovani elite del team francese BH, tutti delle “manette” incredibili, con sella alta e gomme poco tassellate che non sembravano dare alcun problema su salti, fango o polvere.

Alla fine comunque sta tutto nel divertimento e nella condivisione di una passione, di momenti felici e allenamenti duri, di sole, vento, pioggia e polvere, cose che solo un rider di mountain bike può capire veramente.

Per maggiori informazioni sulle mtb visita il sito Rocky Mountain o la pagina dell’importatore italiano Dsb-Bonandrini.com.

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso Gravity School. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!